Minority Safepack: Firma anche tu – Per le minoranze europee

26.03.2018 - Associazione per i Popoli Minacciati

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Minority Safepack: Firma anche tu – Per le minoranze europee
(Foto di Pressenza)

Nell’Unione Europea vivono 50 milioni di persone appartenenti ad una minoranza nazionale o linguistica. Molte minoranze non possiedono diritti, oppure li hanno in misura molto ridotta. Ecco perché vogliamo dare un segnale forte affinché la tutela delle minoranze nell’Europa comunitaria abbia delle solidi base normative.

Nei Paesi UE la tutela delle minoranze è soggetta alle leggi dei singoli Stati. Noi crediamo che anche l’Unione Europea debba occuparsi della tutela delle minoranze promulgando apposite normative, ed è per questo che sosteniamo con convinzione la raccolta firme Minority Safepack promossa dalla FUEN (Federal Union of European Nationalities).

In gioco ci sono la tutela delle minoranze in Europa, la diversità linguistica e culturale e la creazione di un’Europa delle regioni.

Il Consiglio della Provincia Autonoma di Bolzano/Sudtirolo, nella seduta del settembre 2017, ha deciso pressoché all’unanimità (una sola astensione) di sostenere fattivamente questa iniziativa incaricando la Giunta provinciale di informare in maniera capillare la popolazione altoatesina.

Partecipa e firma!

Attraverso questa iniziativa civica europea si invita la Commissione europea a formulare una proposta di legge per quegli ambiti della tutela delle minoranze di cui la Unione Europea ha competenza.

Per avere efficacia l’iniziativa civica dovrà essere sostenuta entro il 3 aprile 2018 da un milione di cittadini comunitari e da almeno 7 dei 28 Stati UE nel rispetto della soglia minima prevista per ciascun Paese. Per l’Italia questa soglia è pari a 54.750 firme. Chi può firmare? Tutti i cittadini UE che abbiano compiuto 18 anni.

Dove si può firmare?
a) Online sul sito www.insieme.bz
b) O sul sito www.minority-safepack.eu
c) Nei Comuni e nei centri civici sudtirolesi, dove sono disponibili gli appositi moduli e le urne per il deposito delle firme.

Come si firma? Oltre a data e firma è necessario indicare nome e cognome, residenza, data e luogo di nascita, cittadinanza e il numero di un documento identificativo (carta d’identità o passaporto).

Categorie: Comunicati Stampa, Diversità, Europa
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 26.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.