Oxfam: Otto uomini possiedono la ricchezza di metà della popolazione mondiale

17.01.2017 - Londra, Regno Unito - Tony Robinson

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Francese, Tedesco, Greco

Oxfam: Otto uomini possiedono la ricchezza di metà della popolazione mondiale
Membri del gruppo Shining Mothers (madri splendenti, ndt), un comunità di donne che contribuisce ad insegnare tecniche di business e ad aumentare la consapevolezza dei propri diritti. Le Shining Mothers discutono all'interno della loro comunità questioni (Foto di Allan Gichigi / Oxfam)

 In un rapporto pubblicato oggi in concomitanza con l’incontro di Davos delle elite del mondo nella località sciistica svizzera, è stato rivelato che 8 uomini – Bill Gates (Stati Uniti d’America, Microsoft), Amancio Ortega (Fashion Group Spagna, Inditex), Warren Buffett (USA, Berkshire Hathaway), Carlos Slim Helú (Messico, Grupo Carso), Jeff Bezos (Stati Uniti d’America, Amazon), Mark Zuckerberg (Stati Uniti d’America, Facebook), Larry Ellison (USA, Oracle) e Michael Bloomberg (Stati Uniti d’America, Bloomberg news) – controllano la ricchezza equivalente a quella dei 3,6 miliardi di persone più povere del mondo.

Oxfam durante la presentazione del rapporto ha affermato:

“Le nuove stime indicano che otto uomini soltanto possiedono la stessa ricchezza della metà più povera del mondo. Dal momento che la crescita avvantaggia i più ricchi, il resto della società – in particolare i più poveri – soffre. Il disegno stesso delle nostre economie e i principi della nostra economia ci hanno portato a questo punto estremo, insostenibile e ingiusto. La nostra economia deve fermare l’eccessivo compenso verso coloro che stanno ai vertici e iniziare a lavorare per tutti. I governi responsabili e lungimiranti, le aziende che operano nell’interesse dei lavoratori e dei produttori, la valorizzazione dell’ambiente, i diritti delle donne e un forte sistema di giustizia fiscale sono al centro di questa economia più umana”.

I punti salienti del rapporto riguardano i temi seguenti:

• Dal 2015, l’1% più ricco possiede più ricchezza del resto del pianeta.
• Otto uomini ora possiedono la stessa quantità di ricchezza della metà più povera del mondo.
• Nel corso dei prossimi 20 anni, 500 persone passeranno 2.100 miliardi di dollari ai loro eredi – una somma maggiore del PIL dell’India, un paese di 1,3 miliardi di persone.
• I redditi del 10% più povero delle persone è aumentato meno di 3 dollari all’anno tra il 1988 e il 2011, mentre i redditi dell’1% più ricco sono aumentati di 182 volte.
• Un amministratore delegato di FTSE 100 guadagna in un anno l’equivalente di 10.000 persone che lavorano in una fabbrica di abbigliamento in Bangladesh.
• Negli Stati Uniti, una nuova ricerca dell’economista Thomas Piketty mostra che negli ultimi 30 anni la crescita dei redditi del 50% della base sociale è stata pari a zero, mentre i redditi del l’1% sono cresciuti del 300%.
• In Vietnam, l’uomo più ricco del paese guadagna in un giorno più di quanto la persona più povera guadagna in 10 anni.

Il rapporto completo è disponibile sul sito web di Oxfam qui.

Se fosse stata necessaria qualche altra prova che mettesse in evidenza il fatto che l’attuale sistema economico non è adatto allo scopo, allora è sicuramente questa.

 

Traduzione dall’inglese di Matilde Mirabella

 

Categorie: Non categorizzato
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.