Zuma chiede all’ONU l’accellerazione del trattato sulle armi leggere

25.09.2013 - MISNA Missionary International Service News Agency

Zuma chiede all’ONU l’accellerazione del trattato sulle armi leggere
(Foto di UN Photo/Amanda Voisard)

Riforma del Consiglio di sicurezza e nuovo multilateralismo, ma anche lotta alla povertà e impegno contro la proliferazione delle armi: sono alcune delle priorità evidenziate dai presidenti africani intervenuti a New York alla sessantottesima sessione dell’Assemblea generale dell’Onu.

“Non possiamo – ha detto il capo di Stato del Sudafrica, Jacob Zuma – piegarci all’infinito alla volontà di una minoranza non rappresentativa sulle questioni più importanti per la pace e la sicurezza”. Un riferimento, quello all’esigenza di una riforma del Consiglio di sicurezza dell’Onu, fatto anche dal presidente nigeriano Goodluck Jonathan. Convinto, come altri suoi omologhi africani, della necessità di ratifiche diffuse del Trattato internazionale sul commercio delle armi convenzionali approvato dall’Assemblea generale nell’aprile scorso. Jonathan ha sottolineato che a sud del Sahara “attori non statali hanno un accesso illimitato alle armi leggere, che in Africa sono armi di distruzione di massa”.

 

Categorie: Pace e Disarmo
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort