Pediatra di base per i bambini figli di irregolari: nuova presa di posizione del Sindacato medici pediatri di famiglia

20.09.2013 - Milano - Redazione Italia

Pediatra di base per i bambini figli di irregolari: nuova presa di posizione del Sindacato medici pediatri di famiglia
(Foto di Robert Lawton)

“Ogni bambino va curato, al di là della situazione giuridica dei genitori, che sia italiano o straniero. È una questione di principio e una necessità”: è quanto ha dichiarato ieri Rinaldo Missaglia, segretario del Sindacato medici pediatri di famiglia (Simpef).

La presa di posizione arriva mentre il Consiglio regionale della Lombardia si accinge a discutere una nuova mozione sulla cure pediatriche per i figli degli immigrati senza permesso di soggiorno, questa volta presentata da Stefano Carugo (responsabile per il Pdl della Sanità).

Per il Simpef “è nell’interesse di tutti che ogni persona sia assistita. Si evita che questi bambini crescano con patologie, che poi dovremo curare con una spesa maggiore del sistema sanitario, visto che prima o poi si regolarizzeranno”. Missaglia avanza anche una proposta. “Noi pediatri di famiglia siamo disposti a fare la nostra parte: rinunciamo alla quota di compenso che ci spetta se questi bambini vengono inseriti fra i nostri assistiti”.

http://www.immigrazioneoggi.it/

Categorie: Europa, Politica, Salute
Tags: , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.