Dichiarazione del Terzo Forum Umanista dell’Africa Occidentale

01.02.2013 - Antonella Freggiaro

Dichiarazione del Terzo Forum Umanista dell’Africa Occidentale
(Foto di www.forumhumanisteouestafricain.webnode.fr )

In occasione del forum tenutosi a Lomé (Togo) il 20, 21 e  22 dicembre 2012, gli umanisti dell’Africa occidentale hanno organizzato seminari  di interscambio sui problemi che affliggono l’Africa e che costituiscono un freno alla promozione  della democrazia, della pace, dei diritti umani e dello sviluppo sostenibile.

Hanno partecipato delegazioni della Guinea Conakry, della Costa d’Avorio, del Ghana e della Liberia, esperti e rappresentanti di diversi ministeri togolesi, di ONG e di partiti politici.

Il forum si è concluso con le seguenti raccomandazioni rivolte agli organismi del Movimento Umanista:

Partito Umanista:
Si auspica la creazione del Partito Umanista nei paesi dell’ECOWAS (Comunità economica degli stati dell’Africa occidentale) per:
– stabilire una vera democrazia basata sulla rappresenza reale dei cittadini nelle decisioni politiche, economiche, sociali e culturali;
– imporre una reale applicazione dei diritti umani nel mondo;
– esigere il riconoscimento dell’acqua come bene pubblico evitando la privatizzazione;
– lottare  contro l’inquinamento e per migliori condizioni igienico-sanitarie;
– lavorare per l’umanizzazione della politica;
– imporre la sanità e l’istruzione gratuita per tutti, come diritti umani che dovrebbero essere assicurati dallo stato;
– lottare per l’instaurazione di  forti  istituzioni democratiche per la stabilità dei paesi;
– creare e  rafforzare le Commissioni elettorali Nazionali Indipendenti (CENI) per la corretta organizzazione delle elezioni;
– lottare  per la creazione di  sistemi di controllo per impedire o almeno ridurre al minimo le frodi elettorali;
– educare i media a un’informazione imparziale prima, durante e dopo il processo elettorale;
– instaurare una vera democrazia, organizzando elezioni libere, credibili e trasparenti al fine di evitare conflitti post-elettorali;
– mantenere un dialogo su questioni di interesse nazionale attraverso l’organizzazione di incontri periodici con importanti leader politici;
– coltivare i valori repubblicani e in particolare: l’unità nazionale, la separazione dei poteri, la neutralità dell’esercito e della politica e il rispetto per le istituzioni;
– stabilire il criterio di responsabilità politica degli eletti;
– garantire il rispetto delle leggi in materia di elezioni e coinvolgere tutti i segmenti della società nel processo elettorale;
– organizzare le campagne elettorali senza odio tribale, razziale e religioso.

La Comunità per lo Sviluppo Umano:
– accelerare la legalizzazione della Comunità  nei paesi  in cui ancora non è stato fatto;
– trasmettere informazioni sulle attività della Comunità all’Equipe di Coordinamento Internazionale;
– creare Comitati Permanenti per la Nonviolenza Attiva  (CPNVA) a livello istituzionale, individuale e sociale;
– avviare attività per la promozione della parità di tutte le persone, senza distinzione di razza e religione;
– promuovere e valorizzare la diversità culturale;
– impegnarsi affinché i diritti fondamentali degli esseri umani vengano rispettati dai  governi;
– avviare campagne di sensibilizzazione e di formazione nelle comunità  per lo sviluppo di una cultura della nonviolenza;
-affermare l’uguaglianza di tutte le persone, sostenerne  il rispetto e valorizzare la diversità culturale dei popoli.

Mondo senza Guerre e senza Violenza:
– stabilire coordinamenti regionali tra le varie organizzazioni del Movimento Umanista;
– promuovere strumenti o meccanismi per la protezione dei diritti individuali e collettivi dei popoli dell’Africa;
– incoraggiare i governi ad adottare programmi e  politiche di governance basate sui valori sociali della  cultura africana;
– incoraggiare i governi a intraprendere le riforme costituzionali di ridefinizione del ruolo delle forze armate con la funzione principale di prevenzione della guerra e del terrorismo;

Per il raggiungimento degli obiettivi sopra esposti in ciascuno dei nostri paesi, il forum propone l’istituzione di un coordinamento delle organizzazioni nazionali del Movimento Umanista in ciascun paese e di un Coordinamento  Sub-Regionale per il monitoraggio delle raccomandazioni da esso espresse.

Categorie: Africa
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort