Virginia Negro

Virginia Negro, laureata in Filosofia, dopo aver studiato Comunicazione e giornalismo tra Bologna e Parigi, ha continuato le sue ricerche con un progetto finanziato da un consorzio di università internazionali che l’ha portata a vivere prima in Spagna, poi in Polonia e infine a Buenos Aires. Adesso fa la ricercatrice in Messico, dove coordina l’area di studi dell Istituto sulle migrazioni INEDIM a Cittá del Messico. Collabora con “Repubblica”, “Il Reportage”, “Lettera 43”, oltre che con varie pubblicazioni latinoamericane e il quotidiano “Milenio”.

I tentativi della nuova politica migratoria di Manuel López Obrador

Il tema migratorio continua ad essere una questione centrale nelle relazioni tra Messico e Stati Uniti, con ricadute sulle politiche economiche di tutto il centro e nord America. Dopo il piano Merida, cui è succeduto il piano Frontiera sud –…

Messico, c’è lo sfruttamento delle giovanissime migranti guatemalteche che lavorano come domestiche

Un flusso migratorio che dura da decenni. Un importante flusso migratorio con una lunga tradizione nel confine meridionale del Messico è quello delle cosiddette lavoratrici domestiche, costituito da giovani e giovanissime donne provenienti soprattutto dal Guatemala, che lavorano nei principali…

Le carovane dei migranti centroamericani. Una questione politica centrale

L’irruzione della questione centroamericana è stata battezzata “Exodus”, si è moltiplicata sulle testate internazionali, ha lasciato impresse nella memoria le immagini di un folle brulichio umano sul ponte che unisce Messico e Guatemala e ha riaperto antiche questioni rimaste inascoltate…

Messico: in una delle regioni più danneggiate dal terremoto, villaggi ricostruiti con tecniche indigene

Ad un anno dal terremoto. È rimasta impressa nella memoria collettiva mondiale la data del 13 settembre. Una triste ricorrenza, trentadue anni dopo uno dei più grandi terremoti della storia moderna, il Messico a tremato di nuovo. Se la catastrofe…

Messico Città Santuario. La capitale messicana si prepara ad accogliere l’esodo migrante

Lunedi 29 ottobre sono partiti da Città del Messico i primi volontari delle brigate multidisciplinari che compongono il cosiddetto “ponte umanitario” a sostegno dell’esodo centroamericano. Un’azione coordinata tra le autorità locali, le organizzazioni nazionali e internazionali e la società civile,…

L’esodo di massa di centroamericani sfonda i confini messicani. Manuel Lopez Obrador: “Offriremo visti lavorativi ai migranti”

Le immagini della folla di centroamericani sul ponte attraversando la frontiera tra Guatemala e Messico sono un segno emotivo intraducibile del linguaggio dell’esodo. La carovana di circa 4.000 migranti honduregni a cui si sono aggiunti – e tutto ci dice…

Moisés Hassan, da guerrigliero a oppositore del governo di Ortega

Uno dei protagonisti dell’avanguardia della rivoluzione sandinista percorre la storia del Nicaragua, tracciando il ritratto di un paese il cui futuro è ancora incerto. Figlio di un’altra diaspora: la Palestina, Moisés Hassan è un protagonista della storia rivoluzionaria del Nicaragua.…