Emergency

08.03.2016

No all’intervento militare in Libia

No all’intervento militare in Libia

Emergency è preoccupata dal deteriorarsi della situazione in Libia e dal susseguirsi di notizie incerte in merito a un possibile intervento militare. Si rischia di ripetere l’errore del 2011, con la guerra contro Gheddafi, che ha innescato una spirale di violenza che ha travolto la Libia e destabilizzato tutta l’area. »

04.12.2015

Gino Strada: abolire la guerra, unica speranza per l’umanità

Gino Strada: abolire la guerra, unica speranza per l’umanità

Discorso pronunciato da Gino Strada a Stoccolma lunedì 30 novembre, durante la cerimonia di consegna dei Right Livelihood Awards, i “Premi Nobel alternativi”.  «Io sono un chirurgo. Ho visto i feriti (e i morti) di vari conflitti in Asia, Africa, Medio Oriente, America Latina e Europa. Ho operato migliaia… »

30.11.2015

Gino Strada riceve il Nobel alternativo

Gino Strada riceve il Nobel alternativo

Oggi a Stoccolma Gino Strada, fondatore di Emergency, ha ricevuto il Premio Nobel alternativo al Parlamento svedese “per la sua grande umanità e la sua capacità di offrire assistenza medica e chirurgica di eccellenza alle vittime della guerra e dell’ingiustizia, continuando a denunciare senza paura le cause della guerra”.   Il Premio… »

13.10.2015

Emergency apre centro chirurgico in Libia

Emergency apre centro chirurgico in Libia

Lunedì 12 ottobre Emergency ha aperto un Centro chirurgico per vittime di guerra a Gernada, in Libia. L’intervento di Emergency è stato richiesto quattro mesi fa dal ministero della Sanità del governo di Tobruk, di stanza ad Al-Bayda, per garantire assistenza ai feriti dei combattimenti nelle zone di Bengasi e… »

03.10.2015

Emergency esprime la sua solidarietà a MSF e condanna l’attacco all’ospedale di Kunduz

Emergency esprime la sua solidarietà a MSF e condanna l’attacco all’ospedale di Kunduz

Emergency esprime la sua solidarietà a Medici senza Frontiere e condanna fermamente l’attacco da parte delle forze Nato all’ospedale a Kunduz, in Afghanistan. Bombardare un ospedale dove si curano i feriti è un atto di violenza inaccettabile. »

05.08.2015

Un ambulatorio mobile di Emergency a Milano

Un ambulatorio mobile di Emergency a Milano

Oggi, mercoledì 5 agosto, un ambulatorio mobile di EMERGENCY ha iniziato le attività a Milano per offrire assistenza sanitaria di base e servizi di orientamento socio-sanitario alle persone in stato di bisogno. L’ambulatorio mobile offre i suoi servizi nelle zone Lorenteggio/Giambellino e San Siro. »

07.01.2015

Reagiremo con più democrazia, più apertura, più umanità

Reagiremo con più democrazia, più apertura, più umanità

La dichiarazione di Emergency sui fatti di Parigi: “Seguiamo con dolore le notizie da Parigi: dodici civili uccisi in un attacco terroristico. Mentre aspettiamo di capire chi sia stato e perché, ci vengono in mente le parole del primo ministro norvegese davanti al massacro di Utoya: “Reagiremo con più democrazia,… »

30.12.2014

Dimessa la prima paziente Ebola curata con Zmab

Dimessa la prima paziente Ebola curata con Zmab

Il 28 dicembre, è stata dimessa dal Centro di Emergency a Goderich la prima malata di Ebola curata con ZMAb in Africa. A.M., 72 anni, era stata ricoverata 15 giorni fa presso il Centro di Emergency in condizioni molto gravi. La dose di ZMAb utilizzata per A.M. era arrivata in Sierra Leone dal Canada su richiesta del ministero della… »

26.12.2014

Messaggio dal medico di Emergency ricoverato allo Spallanzani

Messaggio dal medico di Emergency ricoverato allo Spallanzani

L’ultima cosa che ricordo della Sierra Leone è il viaggio fino all’aeroporto assieme ai colleghi e la partenza sull’aereo dell’Aeronautica Militare. Poi l’arrivo in Italia all’interno di un contenitore ermetico e il trasporto all’Istituto Spallanzani. Ricordo i primi due o tre giorni trascorsi in isolamento, i farmaci sperimentali che ho… »

03.10.2014

Un medico dello staff di Emergency positivo al virus Ebola in Sierra Leone

2 ottobre 2014 – Un membro dello staff internazionale di Emergency ha contratto il virus Ebola in Sierra Leone. Si tratta di un pediatra ugandese che lavora presso il Centro per i malati di Ebola aperto da Emergency a Lakka, nei dintorni della capitale Freetown. Il nostro collega ha… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.