Siamo ormai alle soglie dell’obbligo vaccinale.

È certamente in preparazione anche un decreto per il rientro scolastico che ridurrà ulteriormente i margini per coloro che volessero scegliere di curarsi invece che vaccinarsi.

La nostra associazione raccoglie al suo interno ogni posizione politica, religiosa, sociale e, conseguentemente, ogni posizione riguardo alla scelta vaccinale. Al nostro interno ci sono medici che si sono vaccinati, altri che non lo faranno, altri che vorrebbero farlo con il vaccino a virus inattivato.

IppocrateOrg vuole garantire la libera scelta. A chiunque. Conseguentemente anche a coloro che volessero vaccinarsi con il vaccino a virus inattivato che NON utilizza tecnologie genomiche. Tale vaccino è stato approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ma non è disponibile in Unione Europea.

Pertanto invito a sostenere la campagna di raccolta firme che IppocrateOrg propone al seguente link:

https://www.change.org/p/presidenza-del-consiglio-dei-ministri-governo-italiano-scelta-vaccino-tradizionale-2aebfbe7-9d70-459d-b826-da8f484a4774

Per coloro che volessero invece approfondire il tema delle cure precoci vi propongo uno spezzone di una intervista rilasciata da uno dei nostri medici, Simona Rivera, che riesce magistralmente a rendere divulgativo sia il tema della malattia da Covid, sia la sua cura.

Ecco il link:

https://youtu.be/eZPpfAreySI

Mauro Rango

Presidente IppocrateOrg