Gli attivisti della Civica AmbientaLista hanno partecipato ieri pomeriggio, venerdì 11/6, al presidio organizzato dal Comitato Milanese Acqua Pubblica in piazza Oberdan per protestare contro il MiMO Motor Show che ha trasformato il centro di Milano in un autosalone a cielo aperto che punta a far ripartire il settore automotive in crisi.

La mascotte della lista civica, il Fantasma AmbientaLista, ha sintetizzato le perplessità di molti milanesi in un cartello rivolto al sindaco Sala: “Beppe, la svolta verde…la fai in auto?”.

Venerdì 11 giugno in piazza Oberdan insieme alla Civica AmbientaLista c’erano una Milano genuinamente ecologista, rappresentanti di numerosi comitati e associazioni riunitisi anche per celebrare il decennale della grande vittoria dei referendum su l’acqua pubblica e il nucleare e chiedere un Recovery Plan diverso.

Oggi, sabato 12/6, si svolgerà un’altra manifestazione di protesta, il MIMO Car Free Show, che oppone al MiMO Motor Show il modello della mobilità dolce. Un volantino distribuito dagli organizzatori recita: “Milano non può sostenere la sua immagine green e sostenibile se nel contempo patrocina un evento come il Milano Monza Motor Show”.

La manifestazione -a cui hanno aderito una trentina di associazioni e altre realtà ambientaliste- inizierà con un flash-mob in piazza San Babila alle 14.30 e proseguirà dalle 15 con una “passeggiata e pedalata critica” lungo le vie pubbliche e pedonali del centro città che il Comune ha destinato all’esposizione del MiMo Motor Show. Facile che scenda di nuovo in piazza anche il Fantasma AmbientaLista, coi suoi compagni della lista civica.

Civica AmbientaLista