Reddito di base per tutti: un progetto pilota autofinanziato

16.04.2021 - Evita Paraskevopoulou

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Portoghese, Greco

Reddito di base per tutti: un progetto pilota autofinanziato
(Foto di Pixabay | CC0)

Un’iniziativa europea ci invita a raccogliere fondi per finanziare dei Redditi di Base dell’importo di 800 euro mensili per un anno. I fortunati beneficiari verranno scelti attraverso una lotteria e dovranno raccontare le esperienze e i cambiamenti nella loro vita quotidiana, in modo da farci capire con le loro testimonianze come si vive nell’Europa del XXI secolo con un Reddito di Base di 800 euro al mese.

Questo progetto è stato lanciato per sostenere la petizione dell’Iniziativa dei Cittadini Europei per i Redditi di Base Incondizionati, che ha già raccolto l’11% delle firme necessarie.

Cosa cambierei nella mia vita se avessi un Reddito di Base di 800 euro al mese per un anno? Questa domanda compare appena si apre il sito internet UBI4ALL (Universal Basic Income For All).

Non è affatto semplice farsi un’immagine diversa del futuro rispetto a quello che abbiamo già vissuto o che ci è stato raccontato, ma non è impossibile. Così, ho provato a immaginare me stessa in una routine quotidiana differente, senza lo stress di bollette o prestiti, e anche il futuro dei miei figli. Con gli 800 euro che riceverei ogni mese, cambierebbe il mio stato d’animo, non sentirei l’insicurezza finanziaria e vedrei tutto quello che mi circonda da una nuova prospettiva. Proverei a realizzare un nuovo lavoro creativo e di collaborazione, praticherei di più lo sport, imparerei lo spagnolo e viaggerei con i miei amici e familiari.

Per partecipare alla lotteria è sufficiente compilare un modulo con i propri dati personali, essere residenti nell’Unione Europea e avere più di 16 anni. La partecipazione è gratuita e si è liberi di decidere se sostenere finanziariamente il progetto; le offerte si possono fare tramite carta di credito, di debito, bonifico bancario o PayPal.

Abbiamo chiesto a Helwig Fenner, l’ideatore dell’iniziativa, di raccontarci com’è nata:  

“E’ molto semplice. Una fredda giornata di gennaio, ero seduto con altri attivisti della Rete per il Reddito di Base ad Hannover (Germania). Era la riunione iniziale per la petizione dell’Unione Europea e stavamo pianificando la campagna. Dopo la costituzione dei gruppi di lavoro e la suddivisione dei compiti, sembrava che tutto fosse stato fatto. Invece, sorprendentemente mi venne in mente l’idea di una lotteria europea sul Reddito di Base. Cinque lunghi secondi di silenzio. Ok, mi dissi, forse non è una buona pensata, troppo lavoro. Poi qualcuno gridò: idea geniale! L’entusiasmo esplose e improvvisamente non ci fu nessun dubbio che l’avrei messa in atto.

La lotteria del Reddito di Base in realtà non è una mia idea, in quanto l’associazione “Mein Grundeinkommen” la sta facendo con successo in Germania già dal 2014 – con me come collaboratore da quasi 6 anni. Ma sentivo che era giunto il momento per elevarlo a livello europeo e non solo per i cittadini di lingua tedesca.

Oggi, dopo 20 settimane, l’iniziativa della lotteria è riuscita a raccogliere il 70% dei 9.600 euro che rappresentano l’obiettivo per il primo Reddito di Base. Il meccanismo di finanziamento attraverso il crowdfunding opera esclusivamente da cittadini ad altri cittadini, in un rapporto di solidarietà e allo stesso tempo di auto-organizzazione per la realizzazione di un’utopia *.

Cosa cambieresti, se avessi un reddito base di 800 euro al mese?

Segui UBI4ALL sui social media per maggiori informazioni sul Reddito di Base Incondizionato e la lotteria collegata.

 

* Wikipedia – La parola utopia deriva dal greco οὐ (“non”) e τόπος (“luogo”) e significa “non-luogo”. Nella parola, coniata da Tommaso Moro, è presente in origine un gioco di parole con l’omofono inglese eutopia, derivato dal greco εὖ (“buono” o “bene”) e τόπος (“luogo”), che significa quindi “buon luogo”. Questo, dovuto all’identica pronuncia, in inglese, di “utopia” e “eutopia”; dà quindi origine ad un doppio significato: utopia (nessun luogo), e eutopia (buon luogo). L’utopia sarebbe dunque un luogo buono/bello ma parimenti inesistente, o per lo meno irraggiungibile.

Traduzione dall’inglese di Barbara Segato. Revisione di Thomas Schmid.

Categorie: Economia, Europa, Opinioni
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.