Un ricordo di Silvestro Montanaro e delle sue battaglie

10.07.2020 - Redazione Torino

Un ricordo di Silvestro Montanaro e delle sue battaglie

La notizia della morte di Silvestro Montanaro è arrivata come un fulmine a ciel sereno stamattina: al momento in cui scriviamo circola solo nella sua pagina Facebook ufficiale ed in quella degli amici e colleghi più intimi.

Abbiamo conosciuto Silvestro di persona nell’ottobre del 2018, quando l’abbiamo invitato a Torino per raccontarci la sua esperienza in un evento nell’ambito della Giornata Mondale della Nonviolenza: chiaramente conoscevamo già il suo lavoro di documentarista, in particolare le inchieste su Thomas Sankara e le vicende internazionali legate al suo assassinio.

Quella sera ha incollato alle sedie i presenti per un’ora e mezza toccando sia i temi trattati dai suoi reportage e dai suoi libri, sia temi di stretta attualità; il suo intervento inizia con una panoramica sull’argomento del turismo sessuale e minorile in Asia ed in altri paesi del mondo citando i numeri impressionati di un fenomeno che ha trattato in diversi suoi documentari e nel suo libro “Con il cuore coperto di neve” e la ritrosia ad occuparsene da parte dei media e della politica.

Si passa poi ad un altro tema a lui caro, la figura di Thomas Sankara, ex presidente del Burkina Faso ucciso nel 1987 durante un colpo di stato, di cui si è occupato nel reportage “e quel giorno uccisero la felicità”.

Dopo la conclusione dell’evento, la serata è proseguita con una piacevolissima conversazione informale, dove si sono toccati ed approfonditi sia i temi trattati in precedenza che la situazione attuale, politica ed economica, abbozzando alcune idee per dare una svolta positiva alla crisi in corso.

Una figura a tutto tondo. Una persona ed un professionista coerente fino in fondo che ha pagato in prima persona la sua ricerca della verità a scapito del compromesso, venendo di conseguenza escluso dalla Rai e dai “giri che contano” del giornalismo di inchiesta.

Di lui ci rimane la sensazione di un ricercatore instancabile, animato da una sete di conoscenza e di “verità” che ci ha trasmesso e che, in qualche modo, ci auguriamo di poter proseguire nella nostra attività.

Buon viaggio Silvestro

 

Categorie: Cultura e Media, Questioni internazionali
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.