Domenica 8 marzo 2020 in piazza Elena di Gallura alle 11 prenderà il via la manifestazione pubblica organizzata dal gruppo promotore di Olbia della Seconda Marcia Mondiale per Pace e la Nonviolenza e da Prospettiva donna, che insieme sostengono e diffondono la cultura della nonviolenza e di un mondo senza guerre, privilegiando il dialogo in qualsiasi forma e manifestazione.

La convinzione comune è che i temi trattati siano condivisi dall’intera città di Olbia, che grazie alla sensibilità e alla collaborazione delle numerose associazioni impegnate sul fronte della nonviolenza continua a essere a pieno titolo esempio di città guardiana dei diritti umani .

La scelta dell’8 marzo non è casuale: oltre ad essere la Giornata Internazionale della Donna è anche la data ufficiale di chiusura del percorso dei marciatori e marciatrici di tutto il mondo che si sono mobilitati per questa Seconda Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza iniziata il 2 ottobre scorso a Madrid. Il corteo partirà quindi da piazza Elena di Gallura e proseguirà per Corso Umberto I, via Mameli, via Roma, via Regina Elena, piazza Regina Margherita, Corso Umberto I e chiuderà la sua marcia nella stessa piazza da cui è partito.