Sabato 1° giugno 2019 ore 17.30 – 24.00
Casa della Partecipazione
Via dei Sabelli 88/A Roma (zona San Lorenzo)

Organizzato da Energia per i diritti umani onlus

TESTIMONIANZE, MUSICA E SAPORI DAL MONDO

La nostra ricchezza è fatta dalla nostra diversità: l’altro è prezioso nella misura in cui è diverso

Dopo il successo degli anni scorsi, Energia per i Diritti Umani ONLUS è lieta di invitarvi ad una nuova edizione della Festa della Repubblica Multietnica, che si terrà sabato 1° giugno 2019 a San Lorenzo.

Siamo ormai davanti a un mondo che tende a creare delle barriere, degli ostacoli che ci impediscono di entrare in contatto con gli altri. Un mondo che ci spinge a guardare l’altro come a una minaccia da respingere e non come una risorsa da cui attingere. La convinzione che ci sia un solo modo giusto per vivere è la causa principale della più grande minaccia per l’uomo.

E’ per questo motivo che abbiamo deciso di organizzare anche quest’anno un momento di incontro e condivisione, in occasione della Festa della Repubblica Italiana, che racconti la repubblica che vogliamo: multietnica, multiculturale, solidale. Una festa che metta in mostra quanto di buono ogni cultura porti dentro di sé, quanto di buono ogni persona possa dare al mondo. Con un viaggio che attraverserà idealmente i cinque continenti, andremo alla scoperta delle tradizioni, delle danze e della cucina di diverse etnie e culture.

L’evento, a ingresso libero, ha ricevuto il patrocinio del Municipio II di Roma Capitale e dell’associazione culturale La Casa Boliviana onlus e avrà luogo presso la Casa della Partecipazione a Roma, in via dei Sabelli 88/A (San Lorenzo), mentre stand espositivi saranno allestiti nel piazzale antistante.

Durante tutta la giornata sarà possibile visitare la mostra fotografica STOP MALARIA, nella quale saranno esposti alcuni scatti relativi alla campagna che la nostra associazione sta promuovendo in Senegal. La malaria è ancora presente in 91 paesi e il numero di casi totali è stimato intorno ai 216 milioni, con circa 445 mila decessi annui. Le attività messe in moto dai nostri referenti locali prevedono la costruzione di una rete di volontari, attività di sensibilizzazione e formazione, distribuzione di zanzariere impregnate e kit di diagnosi rapida e bonifica delle acque stagnanti. La campagna è cofinanziata dal Fondo 8×1000 della Chiesa Valdese all’interno del progetto “L’ultimo miglio: eliminare la malaria in Senegal entro il 2030”. Per info: https://www.stopmalaria.it/modulo/home/

Verrà anche presentata la II MARCIA MONDIALE PER LA PACE E LA NONVIOLENZA, che a 10 anni dalla prima edizione (2009-2010) partirà il 2 ottobre 2019 da Madrid e attraverserà tutti i continenti, per concludersi sempre a Madrid l’8 marzo 2020 dopo aver attraversato più di 100 paesi e coinvolto centinaia di migliaia di attivisti in un viaggio di 159 giorni! Per info: https://theworldmarch.org/it/

All’interno della Casa della Partecipazione sarà allestita la mostra fotografica IL LAVORO CHE VORREI, con il materiale fotografico prodotto dai partecipanti al corso di italiano per stranieri organizzato l’anno scorso dalla nostra associazione. Il corso, orientato al lavoro, ha visto la partecipazione di circa 50 migranti provenienti da più di 20 paesi del mondo.

Saranno anche esposte le opere del pittore ecuadoregno Alessandro Bassetti Alejo SketchesOntheway, che dipingerà in estemporanea durante la giornata.

Durante la serata verrà inoltre presentata la IV edizione del CONCORSO FOTOGRAFICO HUMAN, organizzato da Energia per i diritti umani e aperto a tutti.

PROGRAMMA

17.00 – APERTURA

Apertura stand, mostre di fotografia e pittura, proiezioni.

18.00 – DRUM CIRCLE

Il CIRCLES.IT è un evento ritmico aperto a tutti nel quale un gruppo di persone che si conoscono o no si riuniscono per creare musica. I partecipanti si dispongono in cerchio e con l’aiuto di un facilitatore, ovvero il “direttore d’orchestra”, creano ritmi improvvisati utilizzando tamburi e percussioni di ogni tipo. E’ un evento a cui può prendere parte chiunque: persone di qualsiasi età, genere, provenienza, religione e cultura indipendentemente dal livello di esperienza musicale. L’obiettivo è quello di ritrovarsi insieme per condividere la propria energia vitale, attraverso il ritmo e le vibrazioni coinvolgenti delle percussioni. La condivisione crea tra i partecipanti una relazione basata sulla collaborazione e sulla cooperazione il vero collante di ogni Drum Circle.

19.00 – STORYTELLING SULLA NONVIOLENZA

Un percorso narrativo a cura di Accentrica Storytelling, che ci farà conoscere alcuni dei più importanti protagonisti storici della Nonviolenza, raccontati attraverso una mostra itinerante.

19.00 – SPAZIO BIMBI

Lettura di fiabe dal mondo per i più piccoli.

20.00 – CENA SENEGALESE

Avremo la possibilità di gustare del buonissimi piatti tipici senegalesi preparati dai ragazzi del Baobab Street Food / Catering Ristorante.

20.30 – MURGA

La Murga è una forma di teatro di strada che coniuga musica, danza e recitazione, molto vicina alla tradizione della giocoleria, con una forte connotazione satirica e parodistica. La Murga del Trullo, la Murga Sincontrullo ci accompagnerà con una coinvolgente esibizione!

21.00 – INTERVENTI, MUSICA e BALLI

Il poeta maliano Soumaïla Diawara interverrà per presentare il suo nuovo libro “La nostra civiltà”, ascolteremo alcuni brani del cantante ghanese SwetPm e gli amici dell’associazione La Casa Boliviana si esibiranno nei loro balli tradizionali. Insieme a loro ascolteremo le testimonianze delle comunità straniere e delle realtà che hanno aderito, tra cui: Diritti al Cuore Onlus, ENGIM internazionale, Associazione dei Mediatori Interculturali del Lazio, Comitato di Quartiere San Lorenzo, GuerrillaEspiritual, Casa Umanista, Partito Umanista di Roma, Associazione Atlantide.