La lezione greca

26.01.2015 - Luciano Muhlbauer

La lezione greca
(Foto di http://www.lucianomuhlbauer.it/)

Il difficile viene adesso, si suol dire in situazioni come queste, e nel caso della Grecia e di Syriza questo è più vero che mai, poiché un paese di soli 11 milioni di abitanti, con un’economia a pezzi e senza alleati tra i governi europei dovrà ora assumersi l’onere di rompere la gabbia dell’austerità.

Sarà dura, dunque, molto. Eppure, questo è il momento di un sorriso e della consapevolezza che qualcosa di nuovo e di dirompente è accaduto nel vecchio continente. Qualcosa che ci riguarda, direttamente, e che ci impone di agire anche a casa nostra.

La netta vittoria di Syriza e il ripudio di massa dell’elettorato greco del memorandum, del commissariamento del proprio paese e delle politiche di austerità rappresenta un fatto nuovo e dirompente perché per la prima volta si materializza in Europa un’alternativa di sinistra all’austerità e al neoliberismo. Ovunque le destre radicali, comprese quelle neofasciste, sembravano gli unici con il vento veramente in poppa in questi tempi di crisi e macerie, ma ora c’è un altro messaggio, di massa e diametralmente opposto (anche se i neonazisti di Alba Dorata sono comunque arrivati al terzo posto con oltre il 6%). E forse, tra non troppo tempo, un messaggio di questo tipo potrà manifestarsi anche in Spagna con Podemos.

Da noi a sinistra ci sono ancora troppi che tentennano e dubitano, che pensano che tanto va a finire male comunque, con una sconfitta rovinosa o con la cooptazione di Syriza nel club dell’austerità. Può darsi, non ho la sfera di cristallo, ma rifiutarsi oggi di vedere il fatto nuovo e la possibilità che rappresenta, per tutta l’Europa, è profondamente sbagliato e politicamente imperdonabile.

Questo è il momento di agire qui e in tutto il continente, anzitutto per non lasciare soli la Grecia e Syriza. E soprattutto per ispirarci, per trovare la spinta necessaria per guardare e andare oltre la sinistra che c’è e alle sue mille divisioni e autoreferenzialità. Insomma, per avviare subito, ora, il processo, sociale e politico, verso una nuova soggettività. In fondo, il messaggio più prezioso che ci viene dalla Grecia è che è possibile farlo.

 

Categorie: Europa, Opinioni, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.