Secondo l’ USGS (United States Geological Survey) una nuova scossa tellurica magnitudo 7.6 della scala Richter si è verificata la scorsa notte alle 23.43 con epicentro a 45 km a sud ovest della città di Iquique, nel nord del Cile.

Il sisma ha causato una nuova allerta tsunami, provocando l’evacuazione di un’ampia zona costiera per la seconda notte consecutiva.

Le operazioni di evacuazione hanno coinvolto anche la presidente Bachelet che si trovava in visita nell’area colpita dalle scosse la notte precedente.

Per il momento, non si riportano vittime.

Tradotto da Eleonora Albini