De Zordo: “Publiacqua deve restituire 18 milioni e non i 3 previsti dall’Autorità Idrica Toscana”

26.10.2013 - Per Un Altra Citta

L’invito al Sindaco Renzi a non approvare il decreto truffa svelato dai Movimenti per l’acqua pubblica

La lista di cittadinanza perUnaltracittà invita il sindaco di Firenze Matteo Renzi a non approvare il recente decreto vergato dall’Autorità Idrica Toscana per la restituzione della “remunerazione del capitale investito” cancellata dal Referendum del 2011. Grazie ai conti fatti dal Forum Toscano dei Movimenti per l’Acqua si è appreso infatti che si tratta di un decreto truffa. Sulla base delle stesse tabelle dell’AIT Publiacqua deve restituire ai cittadini di Firenze, Prato e Pistoia ben 18.817.902 euro e non i 3.368.356 stabiliti dal decreto.

Capiamo adesso la soddisfazione dei vertici di Publiacqua espressa alla pubblicazione del decreto. Gli avevano appena fatto un regalo di 15 milioni e mezzo per di più facendo finta di rispettare gli esiti referendari. Una pietra tombale su un dibattito lungo ormai quasi tre anni che però il lavoro e le competenze dei cittadini organizzati nel Forum dei movimenti per l’acqua pubblica hanno smontato in due giorni.

Ora sta alla politica dire basta a questo continuo tradimento dei valori della democrazia a vantaggio dei gestori, pubblici e privati, dell’acqua. Nello specifico sta al sindaco Matteo Renzi “cambiare verso” a questa ipocrita gestione dell’acqua pubblica che sembra non avere fine.

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.