L’ ETA pone fine alla lotta armata. Solo il dialogo risolverà i conflitti

24.10.2011 - Madrid - Mundo sin Guerras y sin Violencia

Ci conforta sapere che i diritti e le inquietudini del popolo basco saranno considerati legittime aspirazioni.

Speriamo che l’ombra dei crimini commessi da pochi non distragga più dai desideri del popolo che oggi più che mai si esprime contro ogni forma di violenza, fisica, economica, istituzionale, sociale e psicologica.

La fine della lotta armata è un fatto che ha un importantissimo valore per aprire la strada ad un futuro migliore. Di fronte alle varie opinioni espresse durante le tribune politiche e mediatiche, confidiamo che i governi francese e spagnolo sappiano approfittare di questa opportunità, oltre il vantaggio meramente politico, creando occasioni di dialogo tra le parti coinvolte. E’ giunto il momento di aprire una via concreta verso la riconciliazione e la pace.

Ci chiediamo, d’altro canto, quando il nostro governo abbandonerà la presenza militare spagnola in Afghanistan. Finalmente, le opzioni che si propongono vanno verso il dialogo prima che il confronto militare. E’ dimostrato ormai che il cammino dell’ingerenza può solo aggravare i conflitti, pertanto non è più percorribile. Paesi come l’Iraq e la a Libia ne sono esempi. Quanti anni saranno necessari per superare l’orrore delle guerre?

La guerra non è mai una soluzione!

Gruppo di Coordinamento Nazionale – MUNDO SIN GUERRAS Y SIN VIOLENCIA ESPAÑA.

Tradotto da Eleonora Albini

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Internazionale, Politica

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.