Alessandro Pascolini

Alessandro Pascolini

Alessandro Pascolini è uno studioso senior dell’Università di Padova, già docente di fisica teorica e di scienze per la pace, ed è vice-direttore del Master in comunicazione delle scienze. Si occupa di fisica nucleare, controllo degli armamenti e divulgazione scientifica. Dal 1988 al 2002 è stato responsabile delle attività di promozione della cultura scientifica dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, producendo una sessantina di mostre in Italia e all’estero e predisponendo testi e materiali audiovisivi, cinematografici e multimediali. La Società Europea di Fisica gli ha conferito il premio 2004 per la divulgazione scientifica. È vicepresidente dell’ISODARCO e partecipa alle Pugwash Conferences on Science and World Affairs.

01.08.2020

Il nuovo paradigma: il rischio nucleare

Il nuovo paradigma: il rischio nucleare

È ormai chiaro che l’obiettivo dell’eliminazione delle armi nucleari si è allontanato dall’orizzonte e appare oggi un’utopica speranza (da mantenere sempre viva!): a parte affermazioni di principio e continui, rinnovati auspici, delle varie proposte per un approccio operativo al disarmo nucleare presentate nel corso degli anni rimane ora solo l’“iniziativa… »

29.06.2020

Armi nucleari: colloqui strategici a Vienna

Armi nucleari: colloqui strategici a Vienna

Il 22 e 23 giugno colloqui russo-americani per il controllo delle armi nucleari si sono svolti a Vienna nel Palais Niederösterreich, ospite il ministro degli esteri austriaco. La delegazione russa era guidata dal viceministro degli esteri Sergei Ryabkov e quella americana da Marshall Billingslea , dal 10 aprile scorso Special… »

23.05.2020

Come previsto, gli USA si ritirano anche dal trattato Open Skies

Come previsto, gli USA si ritirano anche dal trattato Open Skies

Giovedì 21 maggio il segretario di stato americano Mike Pompeo ha annunciato il ritiro unilaterale degli USA dal trattato internazionale Open Skies , in vigore dal 1° gennaio 2002; nello stesso giorno anche il dipartimento della difesa ha confermato la decisione del ritiro a partire dal giorno 22 maggio. Il… »

03.03.2020

29 febbraio 2020: una speranza di pace per l’Afghanistan

29 febbraio 2020: una speranza di pace per l’Afghanistan

Il giorno 29 febbraio l’ambasciatore americano Zalmay Khalilzad e il capo talebano mullah Abdul Ghani Baradar hanno firmato a Doha l’accordo per la fine della guerra in Afghanistan, alla presenza del segretario di stato americano Michael Richard Pompeo, dei leader di India, Indonesia, Pakistan, Qatar, Tajikistan, Turchia e Uzbekistan e di… »

27.09.2019

Dal Kashmir con terrore: impatto climatico di una (limitata) guerra nucleare

Dal Kashmir con terrore:  impatto climatico di una (limitata) guerra nucleare

L’endemico conflitto fra India e Pakistan si nuovamente esacerbando in questi giorni con gravissimi rischi di un nuovo confronto armato, che potrebbe avere conseguenze tragiche non solo per le popolazioni locali, ma per tutto il mondo. A far precipitare la situazione è venuta la revoca da parte del governo indiano… »

05.09.2019

Morte al 65° parallelo

Morte al 65° parallelo

Ogni morte sul lavoro è una dolorosissima inaccettabile piaga, ma morire per produrre nuove armi è assolutamente raccapricciante. Lo scorso 8 agosto a seguito di un’esplosione su una piattaforma nel Mar Bianco al largo della base della marina russa di Nyonoksa, una trentina di km da Severodvinsk, sono… »

17.06.2019

Il periglioso cammino del Trattato di non proliferazione verso i suoi 50 anni

Il periglioso cammino del Trattato di non proliferazione verso i suoi 50 anni

Il Trattato contro la proliferazione delle armi nucleari (NPT) è uno degli strumenti legali internazionali fondamentali per l’ordine e la sicurezza globali. Entrato in vigore 5 marzo del 1970, è quasi universale, mancando l’adesione di soli 5 paesi: Corea del Nord, India, Israele, Pakistan e Sud Sudan. Il trattato… »

18.03.2019

Addio alla deterrenza: la 2019 Missile Defense Review americana

Addio alla deterrenza: la 2019 Missile Defense Review americana

Alla fine dello scorso gennaio, con un anno di ritardo rispetto a quanto previsto, è stata presentata la 2019 Missile Defense Review (MDR), un documento di 108 pagine a completare la definizione della politica di sicurezza dell’amministrazione Trump delineata nelle 2017 National Security Strategy, 2018 National Defense Strategy e… »

31.12.2018

Il nuovo paradigma di sicurezza: armi e sovranismo

Il nuovo paradigma di sicurezza: armi e sovranismo

.L’anno che si sta concludendo presenta un bilancio nettamente negativo per quanto riguarda lo stato della sicurezza mondiale, che richiede non solo la soluzione dei conflitti armati ma anche il rafforzamento della garanzia (o almeno speranza) dell’impossibilità di future guerre,… »

09.12.2018

Armi chimiche: termina (male) un anno deludente

Armi chimiche: termina (male) un anno deludente

C’era dato di sperare fossimo vicini a un “mondo privo di armi chimiche”: abbiamo avuto 25 anni senza alcun uso di tali armi; lo spirito negoziale dello scorso secolo ci ha trasmesso una convenzione di disarmo e prevenzione quasi ottima e quasi universale, con un efficiente sistema di verifica… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.