Liberare il XXI secolo… l’utopia non è l’irrealizzabile ma il non realizzato

 

La 14^ edizione della Settimana Internazionale per il Reddito di base, che si terrà quest’anno dal 20 al 26 Settembre, sarà aperta in anteprima a Roma domenica prossima al Centro Sociale “La Torre” (via Bertero 13, ore 20), con la presentazione del libro Reddito di base. Liberare il XXI Secolo (Momo Edizioni), curato da Cristina Morini, Andrea Fumagalli, Rachele Serino e Sandro Gobetti. Questi ultimi due saranno presenti all’incontro, moderato da Roberto Ciccarelli, che si terrà all’interno dello scenario della “Festa di Momo 2” dedicata ai due anni di attività di questo Progetto editoriale e culturale. Il tema proposto dai curatori del volume ovviamente ci introduce all’oggetto specifico della 14° Settimana Internazionale promossa da BasicIncomeWeek che quest’anno prende il titolo Forward to a better World (Verso un mondo migliore!).

Mai, così come al tempo della pandemia, la necessità di introdurre un reddito di base – concepito come diritto umano, sociale ed economico – è stata avvertita globalmente dalla società contemporanea. Molti gli esperimenti avviati da diversi Stati in varie parti del mondo e che hanno alimentato il dibattito politico internazionale. «Per questi motivi il titolo “Verso un mondo migliore” – scrivono i promotori dell’edizione odierna della “Settimana” – vede nella proposta di un reddito di base una delle chiavi per entrare finalmente, con fiducia, nel XXI secolo».

 

Fra le iniziative già calendarizzate, a parte l’anteprima di cui sopra, vi segnaliamo:

mercoledi 22 – #Countonbasicincome Photo Action: “Saluta il resto del mondo con una foto e mostra il tuo sostegno per il reddito di base” [info];

venerdi 24 – Roma: Ricchi per sempre pt.1 – Laboratorio sul reddito di base [info];

20\26 Sett.– Ferrara: mostra e video per la settimana internazionale per il reddito di base La mostra è organizzata dalla Comunità Emmaus di Ferrara e da Finanza Funzionale ed è patrocinata dal Comune di Ferrara: la mostra sarà esposta gratuitamente nei locali della Parrocchia Santa Francesca Romana (Via XX Settembre 47) dallo ore 10.00 alle ore 17.00 [info].

 

Come le precedenti edizioni, le iniziative – presentazioni di libri, presidi informativi, mostre, dibattiti, concerti, spettacoli ed ogni altra utile manifestazione pubblica – a sostegno del reddito di base possono essere promosse in tutte le città, in piena autonomia dalle soggettività interessate: “sostenitori e sostenitrici, collettivi, organizzazioni non governative, reti sociali”. Bin-Italia avrà cura di raccogliere tutte le segnalazioni in modo da realizzare un calendario delle attività che saranno promosse nei territori.

Infine si segnala che anche questa edizione della manifestazione coincide con il fondamentale impegno europeo, in merito all’iniziativa con cui i Cittadini Europei (ICE) sono chiamati a sostenere la richiesta alla Commissione UE di introdurre il reddito di base a livello continentale: «L’ICE prevede che si raccolgano, nel corso di un anno, almeno 1 milione di firme (da raccogliere online) nei diversi Stati membri. Una volta raccolte, queste firme saranno consegnate alle istituzioni europee che dovranno inserire nell’agenda la proposta proveniente dai cittadini europei».

La campagna europea si concluderà il 25 giugno 2022 ed avrà come richiesta ufficiale: “Start Unconditional Basic Incomes throughout the EU” (Avviare redditi di base incondizionati in tutta l’ UE)».

Per saperne di più e poter firmare clicca qui