Statue di confederati rimosse da due parchi pubblici di Memphis

22.12.2017 - Democracy Now!

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo

Statue di confederati rimosse da due parchi pubblici di Memphis
(Foto di Democracy Now!)

A Memphis, Tennessee, le statue del Presidente confederato Jefferson Davis e dell’ex leader del Ku Klux Klan Nathan Bedford Forrest sono state rimosse dopo una campagna condotta dal gruppo Take ’Em Down 901.

Mercoledì sera il Consiglio Comunale di Memphis ha votato a favore della vendita a due organizzazioni senza scopo di lucro dei due parchi pubblici cittadini dove erano collocate le statue, che sono state rimosse poco dopo. La vendita è stata necessaria per aggirare una legge dello stato che impedisce la rimozione di monumenti commemorativi dalle proprietà pubbliche.

Il sindaco Jim Strickland ha dichiarato che si riproponeva di eliminare le statue prima di aprile, quando cadrà il cinquantesimo anniversario dell’assassinio di Martin Luther King Jr., ucciso proprio a Memphis il 4 aprile 1968.

 

Categorie: Nord America
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.