Palestina: attivisti costruiscono nell’Area E1 un nuovo villaggio palestinese

14.01.2013 - Palestine News Network

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese

Palestina: attivisti costruiscono nell’Area E1 un nuovo villaggio palestinese

Venerdì 11 gennaio decine di attivisti palestinesi della Resistenza Popolare hanno preso d’assalto l’Area E1, che collega Gerusalemme con l’insediamento di Ma’ali Adumim, iniziando a erigere tende prima di cominciare la costruzione di un nuovo villaggio palestinese con il nome di Bab As-Shams (Porta del Sole).

Venerdì 11 gennaio decine di attivisti palestinesi della Resistenza Popolare hanno preso d’assalto l’Area E1, che collega Gerusalemme con l’insediamento di Ma’ali Adumim, iniziando a erigere tende prima di cominciare la costruzione di un nuovo villaggio palestinese con il nome di Bab As-Shams (Porta del Sole).

Circa 200 attivisti, palestinesi e internazionali, hanno fatto irruzione nell’Area, alcuni arrivati da Gerusalemme e altri da Ma’ali Adumim e fino ad ora hanno montato circa 30 tende.

Gli attivisti hanno detto a PNN di avere fatto irruzione nell’Area E1 in risposta ai piani di insediamento del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, che puntano a distruggere ogni possibilità di soluzione che preveda due stati, e la creazione di uno Stato palestinese indipendente in accordo alla recente decisione delle Nazioni Unite che ha riconosciuto la stato Palestinese.

Gli attivisti hanno affermato che la costruzione dell’insediamento israeliano non impedirà la creazione dello stato Palestinese e che hanno fatto irruzione nell’Area E1 per dimostrare che queste terre, che Netanyahu intende rubare da un lato per costruire insediamenti e dall’altro per ottenere voti alle prossime elezioni israeliane, sono palestinesi. Inoltre resteranno fermi nella zona e inizieranno a costruire il villaggio palestinese nonostante tutti i tentativi israeliani per evitarlo.

Gli attivisti della Resistenza Popolare Palestinese hanno anche affermato di avere iniziato ad erigere tende su queste terre per resistere a qualsiasi mossa israeliana volta alla costruzione di insediamenti.

Hanno espresso fiducia e speranza nell’appoggio del popolo Palestinese e hanno fatto appello alle diverse istituzioni affinchè impostino piani di investimento perchè si inizi a sviluppare il progetto e a costruire il villaggio Palestinese.

Categorie: Medio Oriente, Nonviolenza
Tags:

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.