Più Basi Militari USA in Centroamerica

29.09.2009 - Panamá - Pressenza IPA

Il Ministro del Gobierno y Justicia di Panama, José Raúl Mulino, ha annunciato per prima del 30 ottobre la firma di un accordo con gli USA per stanziare stazioni navali militari a Bahía Piña e a Punta Coca, nel litorale pacifico.
Nella riunione bilaterale tra il mandatario panamense, Ricardo Martinelli, e la segretaria degli Stati Uniti, Hillary Clinton, realizzata lo scorso sabato 26 a New York, per ratificare il Tratado de Promoción comercial tra i due paesi (TPC), è stato trattato anche il tema della sicurezza, specialmente la lotta contro il narcotraffico.
Panama è parte del Plan Mérida promosso dal Governo degli Stati Uniti per combattere il traffico di droga. L’anno scorso il Governo statunitense ha concesso a Panama 3.8 milioni di dollari, e quest’anno gliene darà altri 7 milioni.
Nell’incontro hanno avuto un certo risalto anche i temi del turismo e del commercio, secondo un bollettino stampa della Secretaría de Comunicación del Estado Martinelli ha proposto di dedurre tasse a imprese statunitensi che realizzino convenzioni in questo paese.
Rapporti della inteligence rivelano che nel litorale pacifico sono stati individuati duemila punti, usati come vie per lo smistamento di droghe. Quest’anno le autorità ne hanno confiscato 40 tonnellate, nel 2008 53.9 tonnellate.
Nella riunione si è parlato anche di come affrontare la crisi politica in Honduras.

Traduzione dallo Spagnolo di Annalisa Pensiero

Categorie: America Centrale, Internazionale, Politica

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.