Mastodon

Geraldina Colotti

Geraldina Colotti è nata a Ventimiglia, ha vissuto a lungo a Parigi, oggi vive e lavora a Roma. Dopo aver trascorso molti anni in carcere per la sua militanza nelle Brigate Rosse, è giornalista, esperta di America Latina. Dirige l'edizione italiana del mensile di politica internazionale Le Monde diplomatique. Di formazione filosofica, ha pubblicato libri per ragazzi, raccolte di racconti e di poesie, romanzi e saggi. Insieme a Marie-José Hoyet ha tradotto dal francese due libri di Édouard Glissant, Tutto-mondo (Edizioni lavoro), e La Lézarde (Jaca Book). Il suo libro sul Venezuela, Talpe a Caracas (Jaca Book) è stato tradotto in diverse lingue. Per le edizioni Clichy ha pubblicato Oscar Arnulfo Romero, beato fra i poveri. Nel libro Louis Massignon, Rifugiati europei e migrazioni internazionali (edizioni degli animali - www.edizionideglianimali.it, 2017) compare un suo scritto dal titolo “No Border”. Ha una pagina fb con il suo nome

“Cuba es un proyecto de liberación para todos los condenados de la tierra”. Entrevista al historiador Ernesto Limia Díaz

Con motivo de su llegada a Italia, por la traducción del libro De patria y cultura en tiempos de Revolución, texto que aborda la guerra ideológica de Estados Unidos contra su país (edición PGreco, reseñada por nosotros en el número de enero de…

Golpe en Venezuela, Díaz Marín: Temo una intervención militar extranjera

«El mayor peligro es la imposición del uso de la fuerza en las relaciones internacionales», dice María Alejandra Díaz Marín. La abogada constitucional venezolana, Díaz Marín representa a su país en la Comisión y en la Corte Interamericana de Derechos…