proteste

01.01.2020

Iran, scene da Ma’shour: sulla brutale repressione delle proteste in una città iraniana

Iran, scene da Ma’shour: sulla brutale repressione delle proteste in una città iraniana

La città di Ma’shour si trova nell’Iran sudoccidentale e fa parte della regione dell’Ahwaz, a maggioranza araba. Nel novembre del 2019, Ma’shour è salita agli onori delle cronache per i crimini commessi contro i suoi residenti dal Corpo delle Guardie della rivoluzione islamica e dai suoi… »

01.01.2020

Il Cile accoglie il nuovo anno con proteste e polizia nelle strade

Il Cile accoglie il nuovo anno con proteste e polizia nelle strade

Per l’inizio del nuovo anno, la polizia cilena schiererà un migliaio di truppe a Santiago, la capitale, epicentro delle mobilitazioni, a causa di un atto di protesta. In Cile, immerso nelle proteste da due mesi, è stato indetto attraverso i social network un evento chiamato “Nuovo Anno con dignità”,… »

29.12.2019

Mendoza: la legge sul cianuro a un passo dall’abrogazione

Mendoza: la legge sul cianuro a un passo dall’abrogazione

Ieri sera, sconfitto dalla gente per le vie e le strade della provincia, il governatore di Mendoza ha convocato i legislatori lunedì 30 dicembre per abrogare la legge 9209 che favorisce le mega-imprese minerarie. Senza maggiore violenza di quella causata dalla polizia e dagli infiltrati del governo nelle manifestazioni,… »

27.12.2019

Anche Mendoza si è svegliata. Il governo si sveglierà?

Anche Mendoza si è svegliata. Il governo si sveglierà?

La gente di Mendoza ha aggiunto il suo esempio a quello dei popoli dell’America Latina che hanno reagito alle angherie dei loro governi. Quando il governo e l’opposizione si sono uniti per abrogare una legge fondamentale per la vita nella provincia, la gente è scesa in strada per difendere i… »

25.12.2019

Un messaggio dal cuore del risveglio sociale cileno

Un messaggio dal cuore del risveglio sociale cileno

Pubblichiamo una lettera inviata da Pia Figueroa a un collega di Pressenza in Gran Bretagna, che riflette l’intreccio tra le esperienze politiche ed esistenziali che la popolazione cilena sta vivendo dall’inizio dei disordini sociali e della ribellione contro le politiche più impopolari del governo, radicate in lunghi anni di dogmi… »

24.12.2019

#alziamolosguardo sull’India

#alziamolosguardo sull’India

L’India è scossa da un’ondata di rivolte dovute all’approvazione, l’11 dicembre scorso, di una modifica alla Legge di Cittadinanza. I morti negli scontri tra forze di polizia e manifestanti sono già più di venti. La nuova legge voluta dal governo nazionalista di Modi prevede che la cittadinanza indiana venga conferita… »

20.12.2019

Santiago del Cile, concerto degli Inti Illimani histórico nel Campamento Dignidad

Santiago del Cile, concerto degli Inti Illimani histórico nel Campamento Dignidad

Il Campamento Dignidad è stato allestito con tende, tendoni e varie attività sociali nella Plaza Montt-Varas, una spianata che collega i Tribunali di Giustizia con l’ex Congresso Nazionale, a pochi passi dalla Plaza de Armas di Santiago, per fare di questo spazio pubblico un’agorà popolare in cui discutere le urgenze… »

14.12.2019

Concerto degli Inti-Illimani, Los Bunkers e altri gruppi musicali in Plaza de la Dignidad a Santiago del Cile

Concerto degli Inti-Illimani, Los Bunkers e altri gruppi musicali in Plaza de la Dignidad a Santiago del Cile

Questo venerdì la Plaza de la Dignidad di Santiago del Cile si è di nuovo riempita per l’ottava settimana consecutiva; di fronte all’edificio Telefónica è stato montato un palco per il concerto “Basta ya” (Basta!) di famosi gruppi musicali cileni e non si sono verificati scontri con i Carabineros. Una… »

13.12.2019

Il razzismo della stampa rende invisibili le proteste ad Haiti

Il razzismo della stampa rende invisibili le proteste ad Haiti

Secondo Lautaro Rivara, la comunità internazionale non vuole riconoscere la propria responsabilità nella crisi del paese caraibico. L’America Latina sta vivendo un nuovo ciclo di proteste in paesi come Haiti, Cile ed Ecuador. Le richieste dei manifestanti, sebbene legate alla situazione specifica di ciascuno dei paesi, mettono in discussione i… »

24.11.2019

Seconda giornalista di Pressenza aggredita in Cile

Seconda giornalista di Pressenza aggredita in Cile

Qualche settimana fa – all’inizio delle proteste di massa nelle strade del paese, quando vigevano ancora lo stato d’assedio e il coprifuoco – la nostra giornalista Claudia Aranda è stata arrestata per qualche ora dai Carabineros ed è stato necessario coinvolgere un gruppo di avvocati per liberarla. Sabato 23 novembre… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.