proteste

31.03.2017

Perché No Tap né qui né altrove

Perché No Tap né qui né altrove

di Elena Gerebizza, Re:Common È fine febbraio, siamo a Baku, capitale dell’Azerbaigian. A un incontro ufficiale il governo italiano viene bacchettato per i notevoli ritardi nella costruzione del gasdotto TAP, il segmento in terra nostrana del Corridoio Sud del Gas. Con la coda tra le gambe, il ministro dello Sviluppo… »

04.03.2017

Arizona, ritirato un progetto di legge anti proteste

Arizona, ritirato un progetto di legge anti proteste

Lunedì 27 febbraio il Governatore Doug Ducey e il presidente repubblicano della Camera dei Rappresentanti dell’Arizona hanno annunciato il ritiro del Senate Bill 1142 – un progetto di legge che puntava a punire le proteste divenute violente alla stregua dei reati del crimine organizzato. Provocare incidenti è già illegale in Arizona,… »

21.02.2017

Proteste anti-Trump a Londra e in tutto il Regno Unito

Proteste anti-Trump a Londra e in tutto il Regno Unito

Lunedì 20 febbraio il Parlamento inglese ha discusso se permettere o no la visita di stato di Donald Trump, invitato dal Primo Ministro Theresa May durante la sua visita a Washington DC una settimana dopo l’insediamento del nuovo presidente. 1 milione e 800.000 persone hanno firmato una petizione per… »

14.02.2017

Milwaukee, “Giornata senza latinos, immigrati e profughi”

Milwaukee, “Giornata senza latinos, immigrati e profughi”

La resistenza al Muslim Ban e al giro di vite imposto da Trump contro gli immigrati residenti negli Stati Uniti continua in tutto il paese.  A  Milwaukee, Wisconsin, decine di migliaia di persone hanno manifestato lunedì durante la “Giornata senza latinos, immigrati e profughi”. L’enorme marcia è stata convocata per… »

09.02.2017

#NODAPL, l’ultima resistenza

#NODAPL, l’ultima resistenza

Il permesso finale per l’oleodotto Dakota Access è stato concesso dal Genio Militare. La Coalizione Indigena di Standing Rock ha lanciato un appello per una resistenza globale ai combustibili fossili e al fascismo. Sono già cominciate proteste negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Centinaia di persone… »

06.02.2017

USA, proteste anti Trump da costa a costa

USA, proteste anti Trump da costa a costa

Durante il week end decine di migliaia di persone da costa a costa si sono riversate per strada per manifestare la loro opposizione al bando dei musulmani voluto da Trump, alle nomine dei suoi ministri e alle molteplici bugie diffuse la settimana scorsa dalla Casa Bianca e dai principali esponenti… »

14.11.2016

Proteste anti Trump, molestie e intimidazioni nei confronti di immigrati e afro-americani

Proteste anti Trump, molestie e intimidazioni nei confronti di immigrati e afro-americani

Le proteste stanno aumentando in tutti gli Stati Uniti dopo l’elezione di Trump a presidente. Sabato 10.000 persone hanno manifestato a New York City e altre 8.000 a Los Angeles, dove ci sono stati duecento arresti. I dimostranti sono scesi per strada anche a Filadelfia; San Francisco; Oakland; Chicago; Oklahoma… »

11.11.2016

USA, continuano le proteste dopo l’elezione di Trump

USA, continuano le proteste dopo l’elezione di Trump

Dopo l’elezione a presidente di Donald Trump le proteste continuano in tutto il paese. A Portland, Oregon, dove migliaia di persone si sono radunate per denunciare il nuovo presidente, la polizia in tenuta anti-sommossa le ha attaccate con spray al peperoncino e pallottole di gomma, mentre alcuni manifestanti disegnavano graffiti… »

10.11.2016

USA: “Non è il mio presidente”: decine di migliaia di persone protestano

USA: “Non è il mio presidente”: decine di migliaia di persone protestano

Mercoledì 9 novembre decine di migliaia di persone sono scese per strada in tutti gli Stati Uniti per protestare contro l’elezione di Donald Trump, che ha battuto Hillary Clinton nelle elezioni presidenziali di martedì. In California, almeno 13 persone sono state arrestate mentre centinaia di manifestanti bloccavano il traffico sulle… »

15.10.2016

Macri a Roma, la protesta degli argentini

Macri a Roma, la protesta degli argentini

Durante la visita a Roma del Presidente Maurico Macri un gruppo di argentini si è mobilitato per le vie capitoline per protestare contro la sua politica autoritaria e restrittiva. Ecco un breve video che testimonia di tali proteste… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.