pace e disarmo

18.01.2016

Un nuovo carico di bombe per l’Arabia Saudita: Rete Disarmo annuncia mobilitazioni

Un nuovo carico di bombe per l’Arabia Saudita: Rete Disarmo annuncia mobilitazioni

Sabato scorso dall’aeroporto di Cagliari Elmas è partito un nuovo carico di bombe per rifornire l’aviazione saudita che da nove mesi sta bombardando lo Yemen senza alcun mandato internazionale. Rete italiana per il Disarmo, nel rinnovare l’appello al Governo a sospendere queste forniture, annuncia mobilitazioni per… »

17.01.2016

Roma, venticinque anni di guerre? BASTA!

Roma, venticinque anni di guerre? BASTA!

Il 16 genniao 2016 ha avuto luogo a Roma l’ennesima manifestazione contro le guerre e contro gli armamenti in occasione della ricorrenza dei venticinque anni dall’inizio della Guerra del Golfo. E’ trascorso un quarto di un secolo e mentre la gente abbandona le strade e l’abitudine… »

16.01.2016

Manifestazione contro la guerra: le foto di Roma

Manifestazione contro la guerra: le foto di Roma

Il Corteo della manifestazione Venticinque anni di guerre? BASTA!  è in movimento a Roma. Nonostante il freddo pungente alcune migliaia di persone hanno voluto ricordare che sono 25 anni che guerre di varia natura scoppiano sul nostro pianeta e che, invece, è la pace che dovrebbe scoppiare. »

14.01.2016

Muos: accensione rinviata per tutelare la salute

Muos: accensione rinviata per tutelare la salute

Nella storia senza fine del Muos questo episodio era impronosticabile. Si attendevano infatti con apprensione le giornate di avvio della antenne Muos, quelle dal 13 e del 14 gennaio, così come previsto da tempo dai verificatori assoldati dal Consiglio di giustizia amministrativa (CGA) e invece è giunto il… »

03.01.2016

Manifestazione 16 gennaio: come e perchè partecipa il Comitato No Guerra No Nato

Manifestazione 16 gennaio: come e perchè partecipa il Comitato No Guerra No Nato

Venticinque anni fa, nelle prime ore del 17 gennaio 1991, iniziava nel Golfo Persico l’operazione «Tempesta del deserto», la guerra contro l’Iraq che apriva la fase storica che stiamo vivendo. Questa guerra, preparata e provocata da Washington, veniva lanciata nel momento in cui, dopo il crollo… »

29.12.2015

Il Consiglio dei Ministri è ancora in tempo per tornare sui suoi passi

Il Consiglio dei Ministri è ancora in tempo per tornare sui suoi passi

Gentile Ministra della Difesa, mi permetto di scriverle per esortare lei e tramite lei l’intero Consiglio dei Ministri a voler riconsiderare e quindi revocare l’annunciata decisione di inviare centinaia di soldati italiani alla diga di Mosul. E’ una decisione non meditata che può avere tragiche conseguenze. »

28.12.2015

2015: un anno con Pressenza

2015: un anno con Pressenza

Un altro anno trascorso insieme a Pressenza . Il 2015 è stato ancora un anno d’informazione differente, libera e indipendente che abbiamo messo a disposizione di chi ha voglia di fuoriuscire dai bombardamenti mediatici del mainstrean, spesso circuito della non informazione, della disinformazione o della non notizia. »

08.12.2015

Denuncia di Amnesty International: come abbiamo armato lo Stato Islamico

Denuncia di Amnesty International: come abbiamo armato lo Stato Islamico

Come abbiamo armato lo “Stato Islamico”: Amnesty International denuncia di commerci irresponsabili di armi  In un nuovo rapporto diffuso oggi, Amnesty International ha denunciato come decenni di forniture mal regolamentate di armi all’Iraq e gli scarsi controlli sul terreno abbiano messo a disposizione del gruppo armato… »

25.11.2015

Yemen: Taez, gravissima situazione umanitaria

Yemen: Taez, gravissima situazione umanitaria

Taez: gravissima situazione umanitaria, “civili tra due fuochi” Disperatamente a corto di acqua, cibo, farmaci: sono 200.000 persone, civili, rimaste intrappolate fra i due fronti dei combattimenti in corso a Taez, nel sud-ovest dello Yemen, tra forze governative e ribelli sciiti Houthi. La… »

17.11.2015

Le banche finanziatrici dei produttori di armi nucleari

Le banche finanziatrici dei produttori di armi nucleari

Lo scorso 12 novembre è stato reso pubblico lo studio Don’t Bank on the Bomb condotto da PAX. Il report permette di avere un quadro istantaneo e accurato di chi produce armamenti nucleari su scala mondiale e di chi sostiene e finanzia tali produttori. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.