oleodotto Dakota Access

30 marzo, protesta on-line: Intesa SanPaolo disinvesta dall’oleodotto Dakota Access

La banca italiana Intesa SanPaolo è un investitore diretto nell’oleodotto Dakota Access (DAPL). Resistance Events Italy e Women’s March Milan hanno organizzato una protesta online per chiedere a Intesa SanPaolo di disinvestire da questo progetto. Invieremo messaggi a gn via Twitter,…

Il gruppo bancario e assicurativo olandese ING vende la sua quota di prestito all’oleodotto Dakota Access

L’Internationale Nederlanden Groep (ING) ha raggiunto un accordo per vendere la sua quota di prestito all’oleodotto Dakota Access. La vendita è avvenuta dopo un dialogo costruttivo tra l’ING e i rappresentanti della Tribù Sioux Standing Rock e gode del pieno…

L’oleodotto Dakota Access potrebbe entrare in funzione questa settimana

Il petrolio potrebbe cominciare a scorrere già oggi nel contestato oleodotto Dakota Access. Sabato una corte d’appello ha respinto la richiesta avanzata dalla tribù Sioux di Standing Rock e da quella del fiume Cheyenne per un’ordinanza di emergenza che impedisse…

Il Parlamento dei Sami convince un fondo pensioni norvegese a ritirarsi dall’oleodotto Dakota Access

In Norvegia il Parlamento dei Sami, che rappresenta il popolo indigeno conosciuto anche come Lapponi, ha convinto il secondo fondo pensioni del paese, il fondo del settore pubblico KLP, a ritirare i finanziamenti alle compagnie legate al controverso oleodotto Dakota…

Attivisti e nativi americani marciano su Washington in mezzo a pioggia gelata e neve

Venerdì 10 marzo 5.000 membri di tribù di nativi americani e loro sostenitori – celebrità, attivisti per la pace e per l’ambiente, veterani e studenti universitari – hanno marciato su Washington, D.C. in mezzo a pioggia gelata e neve per esigere…

Rapporto dell’ONU critica il governo americano per l’oleodotto Dakota Access

Un nuovo rapporto delle Nazioni Unite critica il governo degli Stati Uniti per il modo in cui ha gestito la questione dell’oleodotto Dakota Access, contestato dalla tribù Sioux Standing Rock del North Dakota e dai membri di centinaia di altre…

Marcia per Standing Rock a New York

Sei giorni prima della Native March on Washington, DC, sabato 4 marzo una folla di attivisti si è radunata di fronte alla New York Public Library e si è diretta verso la Trump Tower per protestare contro l’oleodotto Dakota Access…

La banca tedesca BayernLB si ritira dall’oleodotto Dakota Access

La banca tedesca Bayerische Landesbank (BayernLB) è una delle 17 banche che hanno investito nel controverso oleodotto Dakota Access, destinato a trasportare petrolio ottenuto dal fracking attraverso il continente nordamericano. L’oleodotto rappresenta una minaccia per l’ambiente e le riserve di…

Nuovi arresti e irruzioni della polizia a Standing Rock

Nel North Dakota una forza di polizia fortemente militarizzata ha fatto irruzione giovedì nel principale campo di resistenza dei protettori dell’acqua in lotta contro l’oleodotto Dakota Access. Il campo era stato in gran parte abbandonato il giorno prima, in seguito…

Sgombero a Standing Rock

In seguito all’ordine esecutivo emanato dal governatore repubblicano del North Dakota Doug Burgum per l’evacuazione dell’Oceti Sakowin Camp a Standing Rock entro il pomeriggio del 22 febbraio, ieri la maggior parte degli attivisti ha lasciato il campo in mezzo a…

1 2 3 4 5 7