Myanmar

12.12.2019

Myanmar, Aung San Suu Kyi nega i crimini commessi contro i rohingya

Myanmar, Aung San Suu Kyi nega i crimini commessi contro i rohingya

A seguito delle dichiarazioni fatte oggi da Aung San Suu Kyi alla Corte internazionale di giustizia il direttore regionale per l’Asia di Amnesty International, Nicolas Bequelin, ha diffuso il seguente commento: “Aung San Suu Kyi ha cercato di minimizzare la gravità dei crimini commessi ai danni della popolazione rohingya. Non li ha… »

10.12.2019

Myanmar, accuse di genocidio dei rohingya: Aung San Suu Kyi di fronte alla Corte di giustizia internazionale

Myanmar, accuse di genocidio dei rohingya: Aung San Suu Kyi di fronte alla Corte di giustizia internazionale

Mercoledì 11 dicembre 2019 una delegazione di Myanmar interverrà all’Aja, presso la Corte di giustizia internazionale, per rispondere dell’accusa di aver violato la Convenzione delle Nazioni Unite sul genocidio. La denuncia nei confronti di Myanmar è stata presentata l’11 novembre 2019 dal Gambia, che ha chiesto alla Corte, in attesa… »

15.11.2019

Atrocità contro i rohingya: un passo avanti della Corte Penale Internazionale

Atrocità contro i rohingya: un passo avanti della Corte Penale Internazionale

Il 14 novembre la Terza camera preprocessuale della Corte penale internazionale ha autorizzato la procuratrice a portare avanti le indagini sui presunti crimini commessi contro la popolazione rohingya in Myanmar. La decisione è arrivata pochi giorni dopo l’accusa di genocidio, formalizzata dal Gambia contro Myanmar davanti alla Corte internazionale di… »

01.10.2019

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

Esce “Manta Ray”, ispirato alla tragedia dei Rohingya, premiato a Venezia e patrocinato da Amnesty

“Manta Ray”, opera prima del thailandese Phuttiphong Aroonpheng, titola col nome della mitica manta gigante, pesce dal mantello scuro, nomade dei mari. Phuttiphong Aroonpheng usa simbolismi tratti dalla cultura nazionale e dalla personale creatività, per evocare significati inconsci su ciò che non si conosce, sulla trasmigrazione delle identità culturali, sul… »

22.08.2019

Dichiarazione dell’UNHCR sul rimpatrio volontario in Myanmar

Dichiarazione dell’UNHCR sul rimpatrio volontario in Myanmar

Attraverso il Gruppo di Lavoro Congiunto sul rimpatrio, il Governo del Myanmar ha fornito al Governo del Bangladesh i nomi di 3.450 rifugiati Rohingya autorizzati a fare ritorno nello stato di Rakhine, in Myanmar. L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, considera l’impegno del Myanmar in questo processo un… »

14.11.2018

Myanmar: il programma di rimpatri dei Rohingya mette in pericolo migliaia di persone

Myanmar: il programma di rimpatri dei Rohingya mette in pericolo migliaia di persone

Amnesty International ha sollecitato le autorità del Bangladesh e di Myanmar a sospendere immediatamente il programma di rimpatri dei rifugiati rohingya nello stato di Rakhine. Una prima serie di rientri organizzati potrebbe prendere il via già… »

23.10.2018

L’India rimpatria sette civili Rohingya

L’India rimpatria sette civili Rohingya

Poco meno di due settimane fa, l’India ha deportato in Myanmar sette uomini appartenenti alla minoranza islamica Rohingya. Proviamo ad analizzare le motivazioni dietro a questo gesto e gli effetti delle reazioni della comunità internazionale. Innanzitutto, è bene precisare lo status della minoranza Rohingya in India: la legge indiana… »

18.09.2018

Il Myanmar conferma la condanna ai reporter di Reuters

Il Myanmar conferma la condanna ai reporter di Reuters

  Sono parole dure quelle pronunciate dalla leader brimana Aung San Suu Kyi in riferimento alla conferma della condanna di Wa Lone (28) e Kyaw Soe Oo (28), giornalisti di Reuters, in seguito alle loro indagini sulle azioni del Tatmadaw nello stato del Rakhine. La Suu Kyi, intervistata al “World… »

23.08.2018

UNICEF/nuovo rapporto Child Alert: il futuro di oltre 500.000 bambini rohingya rifugiati in Bangladesh è in pericolo

UNICEF/nuovo rapporto Child Alert: il futuro di oltre 500.000 bambini rohingya rifugiati in Bangladesh è in pericolo

Per evitare una “generazione perduta” di bambini rohingya servono urgentemente investimenti nell’istruzione Secondo il nuovo rapporto UNICEF/serie Child Alert, ad oltre 500 mila bambini rohingya rifugiati nel Bangladesh meridionale la possibilità di ricevere un’istruzione adeguata è attualmente negata; è perciò urgentemente necessario uno sforzo a livello internazionale per impedire che diventino… »

11.08.2018

MSF: Organizzazioni umanitarie indipendenti e accesso alle cure ancora bloccati nel Rakhine settentrionale

MSF: Organizzazioni umanitarie indipendenti e accesso alle cure  ancora bloccati nel Rakhine settentrionale

 Le organizzazioni umanitarie indipendenti sono ancora fortemente ostacolate nell’accedere alle comunità vulnerabili del Rakhine settentrionale e questo solleva gravi preoccupazioni sui bisogni medici e umanitari che non vengono affrontati. Lo afferma l’organizzazione medico umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF), che operava nell’area fino a un anno fa. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 17.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.