economia

12.03.2015

L’economia buona, il bene comune e la felicità

L’economia buona, il bene comune e la felicità

“L’economia buona” è un saggio delizioso, diretto e coinvolgente che affronta il tabù dell’origine del denaro e alcune ipotesi sugli scenari economici futuri (Emanuele Campiglio, Bruno Mondadori, 2012, 172 pagine, euro 14).   Emanuele Campiglio è un talento italiano che ha deciso di approfondire gli studi economici a Londra, la… »

02.03.2015

Dopo il TTIP? Un’Europa che cambierà faccia per sempre

Dopo il TTIP? Un’Europa che cambierà faccia per sempre

Proseguono, nell’ombra e in segreto, le trattative per il Transatlantic Trade and Investment Partnership (TTIP), l’accordo bilaterale del “libero commercio” tra gli Usa, l’Europa e le più potenti lobby industriali. Cosa ne uscirà? Se non verranno fermati, l’Europa cambierà volto per sempre. Pochi cittadini italiani hanno… »

28.02.2015

Grecia: salvare le banche o la gente?

Grecia: salvare le banche o la gente?

La recente salita al potere diSyriza, con Alexis Tsipras Primo Ministro, ha rianimato le aspettative sulle vie che la Grecia potrebbe percorrere per risolvere la sua crisi. La promessa di Tsipras di smetterla con i tagli e l’austerità ha generato aspettative favorevoli, però la domanda che sorge spontanea è: fino… »

23.02.2015

Grecia: stop al lavoro flessibile e ai licenziamenti collettivi, ripristino salario minimo a 751 euro

Grecia: stop al lavoro flessibile e ai licenziamenti collettivi, ripristino salario minimo a 751 euro

In un’intervista al quotidiano “Naftemporiki” il nuovo ministro del lavoro Panos Skourletis elenca le priorità immediate della nuova direzione del ministero: ripristino del salario minimo a 751 euro, abrogazione del quadro normativo imposto dal memorandum per i licenziamenti collettivi, cancellazione della… »

22.02.2015

Il mercato siamo noi. L’economia intelligente e responsabile

Il mercato siamo noi. L’economia intelligente e responsabile

    “Il mercato siamo noi” è un saggio limpido e dettagliato di Leonardo Becchetti, che illustra i principali temi economici (Bruno Mondadori, 2012, 204 pagine, euro 18).   Il libro si presenta con un dato inoppugnabile: negli Stati Uniti, nel 1929 e nel 2007, in concomitanza con le due… »

25.01.2015

Quantitative Easing, creare denaro dal nulla

Quantitative Easing, creare denaro dal nulla

C’è una singolare similitudine tra quello che accadeva una volta nei luoghi di culto cristiani e quello che accade oggi negli attuali luoghi di culto per eccellenza ovvero le banche e i loro templi dedicati al culto del “dio denaro”. Gli antichi testi sacri una volta erano scritti e letti… »

21.01.2015

Le Banche, Renzi e la sottomissione

Le Banche, Renzi e la sottomissione

Ieri il governo Renzi ha annunciato una novità nel prossimo decreto “Investment act” ; 18 mesi di tempo affinché i 10 principali Istituti di credito popolari  si trasformino in SpA. Alcuni dei principali giornali lo hanno scarsamente commentato,  altri, quelli più allineati, lo hanno rivenduto come… »

18.01.2015

L’economia illimitata

L’economia illimitata

La politica è la determinazione razionale di un’organizzazione della società. Perché avvenga questa determinazione è necessario delimitare un territorio. La polis, è innanzitutto un territorio, un’area geografica ben delimitata. Si tratta dunque di stabilire dei confini: questi confini devono essere visibili, tangibili e accettati da tutti, perché il territorio è… »

12.01.2015

Euro, finanza e questione tedesca

Euro, finanza e questione tedesca

    Max Otte è un noto economista tedesco che nel 2011 ha scritto un breve e illuminante saggio contro l’oligarchia finanziaria europea, che è ancora molto attuale.   Il titolo del libro di Otte, “Fermate l’euro disastro!” (www.chiarelettere.it, 2011), non coglie la causa originaria degli attuali problemi economici… »

06.01.2015

La Troika e i tecno-moralisti

La Troika e i tecno-moralisti

Esiste una morbosa attenzione in Italia nei confronti dell’illecito delle cariche pubbliche, che si estende non solo a ciò che è oggettivamente passibile di reato secondo le leggi, ma a anche tutto quello che può essere sospettabile o “in odore” di colpevolezza o semplicemente “sconveniente”. Il filosofo francese Michel Foucault… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.