cultura

Alla Cortese Attenzione del Ministro Franceschini: “Vieni a vedere cosa facciamo”

Con l’ultimo Decreto si sono chiusi teatri, cinema, sale per spettacoli, luoghi di cultura e di convivialità che avevano avuto il maggior impegno nel rispetto delle regole. Dati alla mano i luoghi al chiuso più sicuri dal punto di vista sanitario. Da qui nasce l’appello al Ministro deli beni culturali a venire a vedere come si conducevano le attività culturali nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza.

Contro i modelli di mercificazione della cultura

“Cultura e servizio pubblico culturale, le nostre priorità per la democrazia e il futuro”, così titolano la loro dichiarazione comune i maggiori sindacati europei che operano nel comparto culturale – CGT Culture (Francia), FP CGIL (Italia), PCS Culture Group (Regno-Unito)…

Taranto Comune per la pace, un percorso tra ecologia ambientale e delle relazioni

Il neo assessore all’ambiente della città di Taranto, Annalisa Adamo, ha fatto approvare in giunta la sua prima delibera: un’istituzione con l’obiettivo di porre la città dei due mari come avamposto di pace nel Mediterraneo Era l’11 settembre. Un venerdì…

La cultura come cura. Per un turismo sostenibile e una rinnovata comunità di patrimonio: convegno a Napoli

Il convegno «La cultura come cura. Per un turismo sostenibile e una rinnovata comunità di patrimonio» si terrà mercoledì, 29 Luglio 2020, alle ore 11.00, nella splendida Sagrestia Vecchia (“Sala Vasari”) del Complesso Monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, in Piazza…

Tre anni senza Stefano Rodotà

Il 23 giugno 2017 moriva Stefano Rodotà. Un maestro di sapienza e saggezza, d’impegno politico, di umanità. Anche per noi, ultimi tra gli ultimi, è stato un punto di riferimento. Ricordandone ancora una volta il magistero intellettuale, morale e civile,…

La Cultura Non Viene (Mai) Dopo

Le emergenze non sono uguali per tutti. Le disposizioni governative per contrastare il coronavirus stanno calando in maniera pesante su molti settori. Ma ce ne sono alcuni che ne soffrono in maniera particolare perché privi di ogni forma di tutela…

Conversazione col Magnifico Rettore dell’Università di Torino

Oggi abbiamo chiamato il Magnifico Rettore dell’Università di Torino, era in riunione, non ha potuto risponderci, la sua segreteria ci ha indirizzato all’ufficio stampa di UniTo. Lo abbiamo chiamato in relazione ai fatti occorsi il 13 e il 14 febbraio…

L’estrema efficacia della comunicazione sovranista

“Sì, sono razzista e allora?”, “Sì sono fascista”, 4 anni fa avremmo sentito pronunciare queste frasi? Cos’è cambiato? E’ colpa di Facebook? Della “bestia”? Mi spiace, è troppo riduttivo. La destra ha cambiato marcia, qualcuno ha capito che cambiando stile…

Schaerbeek festeggia i 10 anni della nuova biblioteca

«Vorrei che tutti leggessero, non per diventare letterati o poeti, ma perché nessuno sia più schiavo» (Gianni Rodari). La biblioteca Sesamo di Schaerbeek sabato ha spento le candeline del suo decimo anniversario. Non che Schaerbeek abbia una biblioteca da soli…

I deputati: si legge poco, la lettura fondamentale per crescita personale

«Il nostro è un Paese dove non leggono poco solo i meno abbienti, ma leggono poco anche i benestanti, i professionisti, i grandi manager», dichiara la deputata Flavia Piccoli NARDELLI (Partito Democratico). La deputata calabrese Alessandra CARBONARO (M5S) cita i…

1 2 3