centrali nucleari

Cinque anni dopo Fukushima circa centomila persone non sono ancora tornate a casa

Cinque anni dopo il disastro di Fukushima, avvenuto l’11 marzo 2011, circa centomila persone non sono ancora tornate a casa. I sopravvissuti di Cernobyl continuano a mangiare cibo con livelli di radioattività oltre i limiti, a trent’anni dalla catastrofe che…

Greenpeace: no agli aiuti di Stato al nucleare, bloccare risoluzione Parlamenti UE

Una risoluzione del Parlamento europeo potrebbe aprire le porte per aiuti di stato e finanziamenti europei per nuove centrali nucleari in Europa. Alcuni eurodeputati stanno cercando di includere aiuti di stato per l’energia nucleare in un progetto di risoluzione del…

Sicurezza nucleare: Italia ambigua sul decommissioning

 Tenuto in vita con accanimento terapeutico.  Roma, 31 marzo 2015 – L’industria nucleare ha bisogno di un piano B, anche ripensando ad una sua parziale riconversione nel decommissioning. A distanza di molti anni dalla chiusura delle centrali italiane – e…

1 2