Brasile

22.10.2016

Camilla Croso: “Temer genererà in Brasile una profonda, insostenibile crisi sociale ”

Camilla Croso: “Temer genererà in Brasile una profonda, insostenibile crisi sociale ”

Abbiamo parlato con la Presidente della Campagna Globale per il Diritto all’Educazione, Camilla Croso. Ci ha ascoltato da San Paolo e ci ha permesso di capire la realtà che sta vivendo il Brasile in questo momento, insieme al processo di regressione portato avanti da Michel Temer. Mariano Quiroga: prima di… »

19.10.2016

Il movimento indigeno brasiliano attraverso la conquista della scrittura

Il movimento indigeno brasiliano attraverso la conquista della scrittura

La scrittura e la Chiesa In Brasile il passaggio da lingue orali a lingue scritte è stato marcato dalla dominazione. Il paziente e difficile studio delle lingue indigene da parte dei gesuiti dei secoli XVI e XVII, al seguito degli invasori, ha permesso loro di… »

26.09.2016

Brasile: centrali idroelettriche e diritti dei popoli indigeni

Brasile: centrali idroelettriche e diritti dei popoli indigeni

Il giorno 20 settembre, in un discorso pronunciato durante il Consiglio dei Diritti Umani dell’ONU, a Ginevra, l’ambasciatrice brasiliana Regina Maria Cordeiro Dunlop ha affermato che la consulta previa, libera e informata, prevista dalla Convenzione 169 dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, è stata scrupolosamente realizzata dal governo del Brasile nei… »

03.09.2016

Post Neoliberismo. Dal Latinoamerica un antipasto di quello che avverrà

Post Neoliberismo. Dal Latinoamerica un antipasto di quello che avverrà

I recenti avvenimenti in Latinoamerica, dall’elezioni di Macri in Argentina alla destituzione di Dilma in Brasile, sono un antipasto del nuovo scenario mondiale che si sta profilando. Dopo il fallimento del neoliberismo, dichiarato dallo stesso FMI, (https://www.pressenza.com/it/2016/06/il-fmi-ammette-che-il-neoliberismo-ha-fallito) assistiamo ad una avanzata delle “Corporations” su tutto e a tutti i… »

03.09.2016

Leonardo Boff: il “giorno triste” del Brasile, il Golpe parlamentare

Leonardo Boff: il “giorno triste” del Brasile, il Golpe parlamentare

In quei giorni avvenne che sicari si mascherarono da senatori in gran numero, non tutti, e decisero di attaccare una signora onesta e incorruttibile che bloccava loro la strada per raggiungere il potere statale. Partendo dallo Stato avrebbero fatto quello che han sempre fatto: appropriarsi di beni pubblici per arricchirsi, sottrarsi disperatamente al braccio… »

01.09.2016

Il Governo dell’Ecuador condanna la destituzione di Dilma Rousseff

Il Governo dell’Ecuador condanna la destituzione di Dilma Rousseff

COMUNICATO UFFICIALE. IL GOVERNO DELL’ ECUADOR A FRONTE DELLA DESTITUZIONE DELLA PRESIDENTESSA DEL BRASILE, DILMA ROUSSEFF Il Governo dell’ Ecuador condanna i fatti politici accaduti nella Repubblica Federale del Brasile, che nelle ultime ore hanno comportato l’allontanamento definitivo dal suo incarico della Presidentessa costituzionale Dilma Rousseff, legittima depositaria del mandato popolare. »

09.08.2016

Il genocidio dei Guarani nel Brasile delle Olimpiadi

Il genocidio dei Guarani nel Brasile delle Olimpiadi

Mentre il Brasile si pavoneggia ospitando le Olimpiadi, i Guarani, che in Brasile vivono fin da tempi antichissimi, mandano un messaggio deciso agli allevatori violenti che stanno distruggendo la loro terra e li sottopongono a violenza genocida e razzismo. Il messaggio segue un’ondata di sfratti e attacchi violenti e la… »

05.08.2016

Rio 2016, gli atleti palestinesi arrivano alle olimpiadi senza bandiera

Rio 2016, gli atleti palestinesi arrivano alle olimpiadi senza bandiera

I sei atleti palestinesi che partecipano ai Giochi olimpici di Rio – Simon Yacoub (judo), Christian Zimmermann (dressage), Mohammed Abu Khoussa (100 metri maschile), Mayada Sayyad (maratona femminile), Ahmed Jibril (200 metri stile libero maschile) e Mary Al-Atrash (50 metri stile libero femminile) – hanno denunciato al loro… »

05.08.2016

I munduruku hanno vinto una battaglia: la diga non si farà

I munduruku hanno vinto una battaglia: la diga non si farà

L’Istituto Brasiliano delle Risorse Naturali Rinnovabili e Ambientali (IBAMA) ha annunciato ieri l’annullamento della licenza di costruzione del mega-progetto di São Luiz do Tapajós, una gigantesca diga idroelettrica che avrebbe stravolto il cuore dell’amazzonia brasiliana. Greenpeace applaude la decisione di annullare questa licenza: la diga avrebbe causato danni irreversibili… »

04.08.2016

Olimpiadi, i Guarani rischiano il genocidio

Olimpiadi, i Guarani rischiano il genocidio

Messaggio agli allevatori dopo la morte di un neonato Alla vigilia delle Olimpiadi, i Guarani del Brasile mandano un messaggio deciso agli allevatori violenti che stanno distruggendo la loro terra e li sottopongono a violenza genocida e razzismo. Il… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.