agricoltura

Sulla fusione Bayer-Monsanto

di Ruchi Shroff – Navdanya International Cancellare il nome della Monsanto, mantenendo solo quello della Bayer, non significa poter dimenticare le malefatte di una compagnia che, secondo il verdetto del Tribunale Monsanto de L’Aia, si è macchiata di crimini di…

Perché oggi è cosi difficile imporre qualcosa al capitale? Il caso del glifosato

Abbiamo appreso che ieri notte l’Assemblea nazionale francese ha rigettato la proposta (sostenuta anche da molti parlamentari macroniani) d’includere una data di uscita dal glifosato, nel 2021. Eppure, la Francia di Hollande e, soprattutto, di Macron aveva manifestato ufficialmente la…

Malawi: la via dei poveri allo sviluppo

Procediamo per una strada sterrata, rossa e polverosa. Ai due lati campi di mais visibilmente sofferenti: piante rade, basse e mezze secche. I contadini lamentano una stagione delle piogge avara di acqua, chiaro effetto dei cambiamenti climatici. Siamo in Malawi,…

Alimentazione, ambiente e beni comuni: le speculazioni delle multinazionali contro l’interesse dei cittadini

La strategia delle multinazionali per appropriarsi dei beni comuni è stata oggetto delle conferenze e dei dibattiti svoltisi a Firenze con Vandana Shiva nei giorni scorsi e organizzati da Navdanya International in collaborazione con partners locali. Il 27 gennaio, Vandana…

Firenze, Vandana Shiva: un’agricoltura libera dai veleni delle multinazionali

Autorizzazione all’uso del glifosato in Europa per ulteriori cinque anni, approvazione del trattato commerciale CETA in modalità provvisoria in attesa del responso dei parlamenti nazionali, fusioni fra grandi multinazionali del settore agricolo e farmacologico. Le grandi multinazionali stanno prendendo il…

Il Serraglio: una filiera di agricoltura locale e biodinamica

Passione per la natura, attenzione alla qualità dei processi produttivi e la ricerca di rapporti più autentici e diretti con i consumatori. L’Azienda Agricola Biodinamica Il Serraglio, una realtà che da 30 anni opera nel settore dell’agricoltura biodinamica proponendo beni…

Too big to feed. L’agricoltura nella rete delle multinazionali

Se il 2015 è stato l’anno delle mega-acquisizioni, il 2017 si avvia a lasciare un’eredità pesante nell’agroalimentare: oltre all’annunciato matrimonio tra Monsanto e Bayer, hanno fatto scalpore l’unione tra Agrium e Potash Corp. nel settore dei fertilizzanti, l’acquisizione di Whole Foods da…

Burundi, la cooperazione passa attraverso la terra

Nel corso della recente Giornata Mondiale dell’Alimentazione, che quest’anno ci propone il tema “Cambiamo il futuro delle Migrazioni”, la FAO ci porta a riflettere sulla sfida “madre” ovvero sulla necessità di rispondere alla povertà del mondo rurale, che non lascia altra scelta…

Per un’agricoltura dell’ecologia integrale

Nella scala dei bisogni, mangiare e bere sono al secondo posto, subito dopo il respirare. Senza cibo non si cresce, non si impara, non si lavora. Si è larve umane. Secondo la Fao, 800 milioni di persone sono in condizione…

Partiamo dal cibo che compriamo per cambiare il clima

Le parole di Carlo Petrini, fondatore di Slow Food, sul clima hanno fatto da apripista: «Non c’è qualità alimentare senza rispetto dell’ambiente». E l’associazione ha lanciato “Menu for Change”, campagna internazionale sul rapporto tra cambiamento climatico e cibo. L’associazione Slow…

1 3 4 5 6 7 10