Stefano Galieni

Genova: Piazza Alimonda, 20 luglio tra passato, presente e futuro

«La conosci questa canzone? Ha un testo bellissimo». «No, di che parla? Non capisco». «È la storia di Sante Caserio, un anarchico milanese emigrato in Francia e ghigliottinato». Un dialogo fra due ragazze, forse neanche maggiorenni, mentre dal palco montato…

“Una benda per non vedere”. Presidio a Roma davanti a Montecitorio

Va tratto un bilancio positivo dalla manifestazione/presidio che si è tenuta questo pomeriggio (14 luglio) davanti all’aula di Montecitorio per protestare contro l’ennesimo voto che andrà a rifinanziare la sedicente Guardia Costiera libica. Centinaia di persone convocate dal mondo dell’associazionismo…

Mimmo Lucano: “In fondo sono fortunato. E non mi arrendo”

«Io in fondo sono fortunato. Finirò forse sotto processo ma non faccio certo la vita di chi vive nel campo di San Ferdinando. Alex Zanotelli, che di bidonville ne ha viste tante in Africa, dice che da noi è peggio».…

Chiusura della campagna per candidare Mimmo Lucano e Riace al Nobel per la Pace 2019

Oltre 1300 associazioni, 2400 docenti universitari e quasi 100 mila cittadine e cittadini da tutta Europa, hanno espresso il loro punto di vista. Il Premio Nobel per la Pace 2019, deve andare a Domenico (Mimmo) Lucano e al Comune di…

Roma, Teatro Palladium strapieno per il lancio della candidatura di Riace al Premio Nobel per la Pace

Il Teatro Palladium, cuore della Garbatella, uno dei quartieri di Roma rimasto ancora con più anima popolare, ha una capienza di 500 posti. Ma non bastavano, c’è chi è rimasto fuori, chi si è seduto per terra, chi era in…

Roma, 15 dicembre, una piazza piena per i diritti di tutti

Che una piazza di Roma torni a riempirsi di antirazziste/i, di uomini e donne che non solo contrastano la Legge Salvini (non chiamiamola più decreto), senza dimenticare gli artefici delle precedenti normative con cui, dicendo di voler regolamentare l’immigrazione si…

“Sei 1 di noi”, la resistenza continua

….E fa bene al cuore sentire le parole di incitamento di Tina Costa, Presidente onoraria dell’ANPI, staffetta partigiana che partigiana è rimasta. Fa bene sentire il suo accento rimasto romagnolo, anche se da tanti anni vive a Roma, esortare a…