Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

21.06.2019

Rimosso a Trieste lo striscione per Giulio. Decisione sbagliata nel momento sbagliato

Rimosso a Trieste lo striscione per Giulio. Decisione sbagliata nel momento sbagliato

Quella del governatore della Regione Friuli Venezia Giulia di rimuovere in modo permanente lo striscione “Verità per Giulio Regeni” è una decisione sbagliata presa nel momento sbagliato e, per di più, nel luogo sbagliato. Proprio mentre alti esponenti egiziani rilanciano la falsa tesi dell’omicidio di criminalità comune che potrebbe riguardare… »

20.06.2019

Francia, assolto un volontario solidale coi migranti

Francia, assolto un volontario solidale coi migranti

Tom Ciotkovski, un cittadino britannico che aveva denunciato le violenze della polizia contro migranti, rifugiati e volontari che distribuivano loro il cibo, è stato assolto dalle accuse di oltraggio e violenza nei confronti di pubblici ufficiali, per le quali rischiava fino a cinque anni di carcere e una multa di… »

17.06.2019

“Poteva capitare a chiunque”: l’ennesima ingiuria egiziana sull’uccisione di Giulio Regeni

“Poteva capitare a chiunque”: l’ennesima ingiuria egiziana sull’uccisione di Giulio Regeni

Dal Cairo – o meglio da Ginevra, dove era in corso la sessione annuale della Conferenza internazionale del lavoro – è arrivata l’ennesima presa in giro. In quella sede il ministro del Lavoro egiziano Mohamed Saafan, secondo quanto riferito dal sito Al Bawaba, ha definito l’omicidio di Giulio Regeni come… »

12.06.2019

La pena di morte ai suoi estremi: in Nigeria graziato un centenario, in Egitto un minorenne

La pena di morte ai suoi estremi: in Nigeria graziato un centenario, in Egitto un minorenne

Dopo 19 anni nel braccio della morte, giudicato colpevole di aver commissionato un omicidio, il 7 giugno Pa Celestine Egbunuche è uscito da una prigione di massima sicurezza dello stato di Enugu, in Nigeria. Il provvedimento di grazia, recita un comunicato ufficiale, “è dovuto alle condizioni di salute e all’età… »

12.06.2019

Botswana, l’omosessualità non è più un reato

Botswana, l’omosessualità non è più un reato

L’11 giugno l’Alta Corte ha accolto un ricorso dell’ong Legabibo (Lesbians, gays and bisexuals of Botswana) e dichiarato incostituzionali gli articoli del codice penale, risalenti al periodo coloniale, che criminalizzavano gli atti omosessuali tra adulti consenzienti attraverso la sanzione dei “reati contro natura” e delle “pratiche indecenti”. Prosegue dunque la… »

10.06.2019

Libertà condizionale per il difensore dei diritti umani ceceno Oyub Titiev

Libertà condizionale per il difensore dei diritti umani ceceno Oyub Titiev

Il 10 giugno il tribunale di Shali, in Cecenia, ha concesso la libertà condizionale al difensore dei diritti umani Oyub Titiev, dopo quasi un anno e mezzo trascorso in carcere. Titiev, direttore dell’ufficio per la Cecenia del Centro per i diritti umani “Memorial”, era stato fermato il 9 gennaio 2018… »

01.06.2019

Il Burkina Faso fornirà servizi gratuiti di pianificazione familiare

Il Burkina Faso fornirà servizi gratuiti di pianificazione familiare

Il 1° giugno 2019 potrebbe essere una data storica per i diritti delle donne, in particolare per i loro diritti sessuali e riproduttivi in Burkina Faso. A partire da questa data, al termine di una lunga campagna condotta da Amnesty International e dalle organizzazioni locali per i diritti umani, il… »

30.05.2019

Usa, il New Hampshire abolisce la pena di morte

Usa, il New Hampshire abolisce la pena di morte

Il New Hampshire è da oggi il ventunesimo stato abolizionista degli Usa. Al quarto tentativo dopo quelli del 2000, 2014 e 2018 la legge che sostituisce la condanna a morte con l’ergastolo è stata approvata dalla Camera e dal Senato con la maggioranza necessaria (due terzi) a impedire l’esercizio del… »

05.05.2019

Le ammissioni di un funzionario dei servizi egiziani: “Giulio Regeni lo sequestrammo noi”

Le ammissioni di un funzionario dei servizi egiziani: “Giulio Regeni lo sequestrammo noi”

La scena va immaginata. Estate 2017, una riunione in una capitale africana tra le polizie di vari stati dell’Africa. Ci si scambia consigli, esperienze, racconti di come si sgomberano le manifestazioni lì, su come si tortura là, su come si incarcerano gli oppositori eccetera. A un certo punto – secondo… »

30.04.2019

Commissione Regeni, la vergogna di un’Aula vuota

Commissione Regeni, la vergogna di un’Aula vuota

Una macchia indelebile sulla storia del Parlamento italiano: 19 deputati presenti, un’immagine desolante della Camera dei Deputati vuota. Come un’informale riunione di condominio senza l’obbligo del numero legale. Così il 29 aprile è iniziata la discussione sull’istituzione della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla “morte” (sic) di Giulio Regeni. Sarà stata pure… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.