Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

15.06.2018

Senza precedenti: la Corte Suprema bielorussa sospende due condanne a morte!

Senza precedenti: la Corte Suprema bielorussa sospende due condanne a morte!

Nell’unico paese europeo che ancora mantiene e applica la pena capitale, la Bielorussia, è successa una cosa senza precedenti: la Corte Suprema ha sospeso e deciso di riesaminare le condanne a morte di Ihar Hershankou e Siamion Berazhnoy, condannati il 21 luglio 2017 per omicidio plurimo. Dal 1994 la Corte… »

14.06.2018

Governo del cambiamento? Su Giulio Regeni le solite, vecchie meschine parole

Governo del cambiamento? Su Giulio Regeni le solite, vecchie meschine parole

Da martedì sera il Ministro di Ogni Cosa Matteo Salvini sta dedicando attenzione anche a Giulio Regeni. Colui che nella scorsa legislatura incalzava virilmente il governo a fare di più, negli ultimi giorni ha preso a modello l’ex Ministro degli Esteri Alfano, che individuava l’Egitto come “partner ineludibile”. Per Salvini,… »

06.06.2018

Il governo del Madagascar sospende le attività di un’impresa mineraria cinese

Il governo del Madagascar sospende le attività di un’impresa mineraria cinese

La denuncia pubblicata da Amnesty International il 28 marzo era stata netta: le attività dell’impresa mineraria cinese Haiyu rischiavano di far sprofondare nell’Oceano Indiano l’intero villaggio di Nagonha, sulla costa orientale del Madagascar, abitato da oltre 1.000 persone. Già nel 2015 un’inondazione aveva distrutto 48 abitazioni e lasciato senza tetto… »

03.06.2018

Giulio Regeni: sappiamo tutto, e ancora non sappiamo

Giulio Regeni: sappiamo tutto, e ancora non sappiamo

Oggi, 3 giugno, sono trascorsi 28 mesi dal ritrovamento, al Cairo, del corpo di Giulio Regeni. Di chi ne fece scempio, di chi quello scempio ordinò e successivamente cercò di allontanarsene ogni responsabilità, sappiamo tutto. La storia degli ultimi cinque anni dell’Egitto ce lo racconta in maniera trasparente. E però,… »

01.06.2018

Burkina Faso: abolita la pena di morte!

Burkina Faso: abolita la pena di morte!

Il 1° giugno il parlamento del Burkina Faso ha approvato un nuovo codice penale che non prevede più la pena di morte tra le possibili sanzioni penali. L’ultima esecuzione nel paese africano aveva avuto luogo nel 1988. Il Burkina Faso era dunque abolizionista di fatto da 30 anni, ma ora… »

31.05.2018

Etiopia, cittadino britannico graziato dopo quattro anni nel braccio della morte

Etiopia, cittadino britannico graziato dopo quattro anni nel braccio della morte

Dopo quattro anni di indicibile sofferenza nel braccio della morte e una mobilitazione globale che ha coinvolto decine di migliaia di persone, Andargacher (Andy) Tsege ha finalmente ottenuto la grazia. Fervente critico del governo dell’Etiopia, Tsege era fuggito dal suo paese negli anni Settanta per riparare in Gran Bretagna.  Nel… »

25.05.2018

Pakistan, importanti passi avanti nel campo della giustizia e dei diritti delle persone transgender

Pakistan, importanti passi avanti nel campo della giustizia e dei diritti delle persone transgender

Da un paese conosciuto soprattutto per le violazioni dei diritti umani (in particolare nei confronti delle donne, degli attivisti e dei giornalisti, ma non solo), il mese di maggio ci porta due belle e importanti notizie. Martedì 8, con la firma del presidente dopo il voto dei due… »

25.05.2018

28 mesi senza Giulio, per Giulio, con Giulio

28 mesi senza Giulio, per Giulio, con Giulio

Giulio Regeni, di cui oggi ricorrono 28 mesi dal rapimento al Cairo, seguito da sparizione forzata, torture e assassinio, “continua a fare cose” come dice sempre la mamma Paola Deffendi. E infatti, solo questa settimana, all’Università di Parma è stata inaugurata la “Sala studi Giulio Regeni” e il comune di… »

16.05.2018

Malaysia, scarcerato prigioniero di coscienza perseguitato da 20 anni

Malaysia, scarcerato prigioniero di coscienza perseguitato da 20 anni

La prima volta lo arrestarono quando era vice primo ministro, con la pretestuosa accusa di atti omosessuali “illegali”. Vent’anni dopo, la persecuzione pare cessata. Anwar Ibrahim è uno dei più noti oppositori politici della Malaysia: condannato per corruzione nel 1999 e sodomia nel 2000, rilasciato nel 2004, nuovamente incriminato per… »

13.05.2018

Dopo quasi nove mesi, la situazione dei diritti umani in Egitto è catastrofica

Dopo quasi nove mesi, la situazione dei diritti umani in Egitto è catastrofica

Sono passati nove mesi da quando, il 14 agosto 2017, il governo italiano annunciò la normalizzazione delle relazioni diplomatiche con l’Egitto e otto mesi dal 14 settembre, quando il nuovo ambasciatore Giampaolo Cantini s’insediò al Cairo. Si disse, all’epoca, che il ritorno dell’ambasciatore era dovuto ai passi avanti sul… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.