Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

04.12.2018

Grecia, rilasciati due operatori umanitari, ma rischiano ancora lunghe condanne

Grecia, rilasciati due operatori umanitari, ma rischiano ancora lunghe condanne

Il 4 dicembre 2018 un tribunale greco ha disposto il rilascio su cauzione di due operatori umanitari la cui unica colpa è stata quella di aver salvato vite umane. Sean Binder e Sara Mardini sono stati rilasciati dopo oltre 100 giorni a seguito del pagamento di 5000 euro. Sara, 23… »

01.12.2018

Amal Fathy, “ostaggio” nelle mani del governo egiziano

Amal Fathy, “ostaggio” nelle mani del governo egiziano

In pochi giorni sono accaduti alcuni fatti nuovi nella ricerca della verità sul sequestro, la sparizione, la tortura e l’omicidio di Giulio Regeni. Di fronte all’ennesimo infruttuoso vertice tra le procure di Roma e del Cairo, la prima ha annunciato la prossima iscrizione nel registro degli indagati di una serie… »

29.11.2018

Regeni, la procura di Roma va avanti. Ora il governo deve cambiare rotta

Regeni, la procura di Roma va avanti. Ora il governo deve cambiare rotta

Ha atteso 12 mesi, la procura di Roma, che la magistratura del Cairo assumesse un’iniziativa nei confronti di un gruppo di funzionari egiziani sospettati del pedinamento e del sequestro di Giulio Regeni (e chissà se anche delle torture e dell’omicidio) e dei successivi depistaggi. Dodici mesi in cui è stato… »

22.11.2018

Sfruttamento di giacimenti di uranio: una corte sudafricana dà ragione ai popoli nativi

Sfruttamento di giacimenti di uranio: una corte sudafricana dà ragione ai popoli nativi

Nel 2008 la Transworld Energy and Minerals (TEM), una sussidiaria della compagnia mineraria australiana MRC, aveva chiesto al governo del Sudafrica l’autorizzazione a sfruttare i giacimenti di uranio presenti nella zona di Umgungundlovu, nella Provincia orientale del Capo. Da tempo i propositi della TEM erano noti. Già nel 2007 le… »

21.11.2018

Maldive: riconosciuto innocente dopo oltre tre anni di carcere duro

Maldive: riconosciuto innocente dopo oltre tre anni di carcere duro

Un primo positivo segnale del recente cambiamento politico nelle isole Maldive è il rilascio, avvenuto il 21 novembre perché “estraneo ai fatti addebitatigli”, di Lahiru Madhushanka, un cittadino dello Sri Lanka che ha trascorso tre anni d’inferno in un carcere dell’arcipelago. Per 37 mesi, dal 25 ottobre 2015, la giustizia… »

02.11.2018

Sud Sudan, graziati due condannati a morte per celebrare l’accordo di pace

Sud Sudan, graziati due condannati a morte per celebrare l’accordo di pace

Il 31 ottobre 2018, come gesto riconciliatorio a sostegno dell’accordo di pace sottoscritto il 12 settembre, il presidente del Sud Sudan Salva Kiir ha graziato due condannati a morte. Si tratta di James Gatdet Dak (nella foto), già portavoce dell’Esercito di liberazione del popolo sudanese – Opposizione, una delle due… »

01.11.2018

Egitto, rilasciato difensore dei diritti umani e avvocato di diritto del lavoro

Egitto, rilasciato difensore dei diritti umani e avvocato di diritto del lavoro

Una rara buona notizia dall’Egitto, dove negli ultimi anni sono finiti in carcere centinaia di attivisti pacifici: Haytham Mohamdeen, difensore dei diritti umani e avvocato di diritto del lavoro, è stato rilasciato il 30 ottobre. Mohamdeen era stato arrestato il 18 maggio per “protesta non autorizzata” e “appartenenza a gruppo… »

31.10.2018

Pakistan, Aasia Bibi assolta: annullata la condanna a morte

Pakistan, Aasia Bibi assolta: annullata la condanna a morte

Dopo oltre 3400 giorni di carcere, il 31 ottobre è finito l’incubo giudiziario per Aasia Bibi, la donna cristiana condannata a morte otto anni fa per “blasfemia”. Oggi 51enne e madre di cinque figli, Aasia Bibi era stata arrestata nel 2009 a seguito di un alterco tanto banale quanto esemplificativo del clima… »

18.10.2018

Zimbabwe, incostituzionale la norma sulle proteste

Zimbabwe, incostituzionale la norma sulle proteste

Il 18 ottobre la Corte Costituzionale dello Zimbabwe ha annullato l’articolo 27 della Legge sulla sicurezza e l’ordine pubblico, che vietava le manifestazioni prive di autorizzazione preventiva da parte della polizia. La legge, approvata nel 2002, era la fotocopia della legislazione in vigore quando il paese, allora Rhodesia, era una… »

17.10.2018

Vietnam, blogger rilasciata ma costretta all’esilio

Vietnam, blogger rilasciata ma costretta all’esilio

Nguyễn Ngọc Như Quỳnh, una delle più note blogger del Vietnam, conosciuta in Rete con lo pseudonimo Mẹ Nấm (“Madre fungo”) è stata rilasciata il 17 ottobre a condizione di lasciare immediatamente il paese, cosa che ha fatto col primo volo diretto negli Usa. Arrestata il 10 ottobre 2016 e… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 15.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.