Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

12.12.2016

“Si baciavano abbracciate”: assolte due minorenni marocchine

“Si baciavano abbracciate”: assolte due minorenni marocchine

Per un bacio e un abbraccio appassionati su un tetto di Marrakech, due minorenni marocchine hanno rischiato fino a tre anni di carcere. Grazie alla mobilitazione e alla difesa legale promosse dall’Associazione marocchina dei diritti umani, venerdì scorso sono state assolte. A ottobre le due ragazzine, Sanaa di 16 anni… »

08.12.2016

Giulio Regeni, capri espiatori e verità di comodo

Giulio Regeni, capri espiatori e verità di comodo

Dal quinto incontro tra le procure di Roma e del Cairo non sono arrivate particolari novità, se non la conferma che dal lato egiziano, per corroborare una “verità” (quella “verità di comodo” che più volte le autorità italiane hanno dichiarato di non voler accettare) sull’omicidio di Giulio Regeni occorrono due… »

07.12.2016

Quelle parole del procuratore generale egiziano su Giulio

Quelle parole del procuratore generale egiziano su Giulio

Le parole con cui il procuratore generale egiziano Nabil Ahmed Sadek ha promesso ieri ai genitori di Giulio Regeni che l’inchiesta sulla tortura e sull’omicidio del giovane ricercatore italiano andrà avanti fino alla cattura dei responsabili sono importanti. A quelle parole, pronunciate nel corso del quinto incontro tra le procure… »

07.12.2016

Bahrein, prosciolto attivista politico

Bahrein, prosciolto attivista politico

Ebrahim Sharif è uno dei tanti attivisti politici perseguitati per aver preso la parola sin dall’inizio della “primavera araba”, che nel febbraio 2011 ha raggiunto anche il piccolo regno del Bahrein. Sharif non ha mai usato violenza. Si è limitato, nel corso di varie manifestazioni, a chiedere riforme. La sua… »

05.12.2016

Gambia, dopo le elezioni tornano in libertà 19 oppositori

Gambia, dopo le elezioni tornano in libertà 19 oppositori

Forse in Gambia, il minuscolo paese dell’Africa occidentale di meno di due milioni di abitanti da cui proviene il 7% delle persone che arrivano via mare in Italia, le cose stanno cambiando. Le elezioni del 1° dicembre hanno posto fine a 22 anni di regime dittatoriale di Yahya Jammeh: il… »

30.11.2016

L’Irlanda risarcirà una donna a cui impedì di abortire

L’Irlanda risarcirà una donna a cui impedì di abortire

Il 30 novembre il Ministro della Salute irlandese Simon Harris ha dichiarato che il governo risarcirà Amanda Mellet per i danni a lei causati dalla legislazione, estremamente restrittiva, in materia di aborto. Nel 2011, durante la gravidanza ad Amanda Mellet venne diagnosticata una malformazione letale del feto. Poiché la legge… »

28.11.2016

Malaysia, rilasciata attivista per la riforma elettorale

Malaysia, rilasciata attivista per la riforma elettorale

Gli appelli provenienti dalle organizzazioni per i diritti umani hanno convinto le autorità della Malaysia a rilasciare, dopo 10 giorni di carcere e prima dell’udienza di convalida dell’arresto, Maria Chin Abdullah, co-presidente del movimento della società civile Berish 2.0, che sta svolgendo una campagna per la riforma del sistema elettorale… »

21.11.2016

Venezuela, parlamentare rilasciato dopo oltre due anni

Venezuela, parlamentare rilasciato dopo oltre due anni

Rosmit Mantilla, parlamentare venezuelano del partito  “Volontà popolare”, attivista per i diritti delle persone Lgbti e prigioniero di coscienza adottato da Amnesty International, è tornato in libertà giovedì 17 novembre. Mantilla era detenuto in attesa del processo da oltre due anni in una struttura penitenziaria dei servizi segreti di Caracas,… »

19.11.2016

Mauritania, rilasciati 10 attivisti contro la schiavitù

Mauritania, rilasciati 10 attivisti contro la schiavitù

Venerdì 18 novembre una corte d’appello della Mauritania ha assolto tre attivisti di Ira-Mauritania (Iniziativa per la rinascita del movimento abolizionista, una Ong che lotta contro la schiavitù nel paese dell’Africa occidentale) e ha ridotto le pene ad altri sette, che beneficeranno a loro volta del rilascio avendo già scontato… »

17.11.2016

Messico: dopo cinque anni di carcere, rilasciate tre donne stuprate per farle “confessare”

Messico: dopo cinque anni di carcere, rilasciate tre donne stuprate per farle “confessare”

La mattina del 17 novembre Denise Lovato, Korina Urtrera e Wendy Díaz sono finalmente uscite da una prigione dello stato di Morelos, in Messico. Non avrebbero mai dovuto mettervi piede. Nel 2011 le tre donne erano state stuprate da soldati della Marina affinché confessassero reati mai commessi. In Messico, purtroppo,… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.