Redação Rio de Janeiro

News published by the Pressenza bureau in Rio de Janeiro, Brazil

L’Amazzonia chiede aiuto!

Il 5 settembre è il giorno dell’Amazzonia, ma non abbiamo niente da festeggiare in questa data così significativa. L’attuale Governo brasiliano guidato da Jair Bolsonaro sta distruggendo la più grande ricchezza naturale del pianeta, tutto un ecosistema devastato dall’avanzata dell’agroindustria…

Donne solide in tempi liquidi

Chi vuole sposarsi con un’insegnante e avere, incluso nel pacchetto: Una donna di potere (giuro che troverò un’altra parola), femminista, antirazzista e attivista? Che porta la maglietta #elenão, #sosamazonia, #vidasnegrasimportam e #quemmatoumarielle? Che non scende in strada solo per colpa…

“In Brasile, esistere è un atto di ribellione” Intervista a Padre Júlio Lancellotti.

Conosciuto per il suo anticonformismo, padre Júlio Lancellotti usa i social per lottare contro il fascismo e fomentare azioni di “solidarietà endemica” ai tempi del coronavirus. Senza temere la censura, padre Julio Lancellotti dell’arcidiocesi di São Paulo, usa i social…

Le elezioni 2020 e l’enigma della crisi finanziaria Parte I

Senza dubbio, i distretti produttori del bacino sedimentario di Campos sono in profonda crisi finanziaria. In periodo elettorale, la domanda che circola è: come amministrare questi municipi con un bilancio così pregiudicato dalla riduzione degli importi ricevuti a titolo di…

La nuova normalità nelle scuole

Dal 2014 l’autore di questo articolo¹ sta sviluppando un progetto in diverse regioni del Pernambuco che mira a trasformare gli spazi educativi attraverso la non violenza. Questa è la sua entusiastica testimonianza dopo un incontro tenuto con i colleghi di…

I podcast conquistano una radio collettiva

È già online, in fase sperimentale, la prima radio collettiva per podcast. Realizzata dai Little Fire Podcast studios di New York, in particolare dai giornalisti brasiliani Marco Da Costa e Carla Andrade, l’emittente si propone di creare uno spazio per…

L’educazione popolare nella “svolta digitale” della quarantena

Carlos Mizael, 31 anni, è laureato in Storia all’Università Federale Rurale di Rio de Janeiro e specializzando in Didattica della Storia all’Università Federale di Rio de Janeiro. Mizael lavora come professore di storia volontario presso Ação direta em educação popular…

Brasile: sciopero dei petrolchimici

Nonostante le recenti perdite delle sue conquiste storiche (con le riforme della legislazione del lavoro e della previdenza sociale), la classe operaia non ha delineato una reazione commisurata all’attacco sferrato dal governo dopo il colpo di stato del 2016. Lo…

1 2