Peppe Sini

Responsabile del Centro di Ricerca per la Pace di Viterbo.

Nell’anniversario della nascita di Bertha von Suttner, premio Nobel per la Pace

Il 9 giugno 1843 nasceva Bertha von Suttner, che ricevette il premio Nobel per la pace nel 1905; nel 1889 aveva scritto il suo capolavoro: “Abbasso le armi”, un testo classico dell’impegno pacifista. Una minima notizia su Bertha von Suttner…

In memoria di Alberto L’Abate, a tre anni dalla scomparsa

Tre anni fa, il 19 ottobre 2017, nello stesso giorno dell’anno in cui nel 1968 era deceduto Aldo Capitini di cui era stato amico e collaboratore, moriva Alberto L’Abate, una delle figure più vive della nonviolenza. Era un maestro generoso,…

Una fucilazione

Della fucilazione di innocenti commessa ieri dalla Guardia costiera libica devono rispondere anche il governo e il parlamento italiani che hanno reiterato la decisione che lo stato italiano finanzi la Guardia costiera libica affinché impedisca agli innocenti sopravvissuti ai lager…

Tre anni senza Stefano Rodotà

Il 23 giugno 2017 moriva Stefano Rodotà. Un maestro di sapienza e saggezza, d’impegno politico, di umanità. Anche per noi, ultimi tra gli ultimi, è stato un punto di riferimento. Ricordandone ancora una volta il magistero intellettuale, morale e civile,…

Il cinema di Rossellini come contributo alla nonviolenza. Una meditazione in un anniversario

Come tutta la mia generazione sono stato giovane leggendo Umberto Barbaro e Guido Aristarco, André Bazin e Christian Metz, Rudolf Arnheim e Bela Balazs, quel che arrivava nella provincia italiana dei “Cahiers du cinema” e i mattoncini bianchi dei Castori,…

Perchè l’ex ministro dell’Interno deve essere processato e condannato

Sono una persona amica della nonviolenza, e da decenni partecipo del movimento che si batte per l’abolizione delle “istituzioni totali” che negano la dignità umana, per “liberarsi dalla necessità del carcere”, per una giustizia riparativa. Così non auguro affatto all’ex-ministro…

E adesso, pover’uomo? Due possibili scenari dopo la caduta del governo razzista

Ancora pochi giorni fa, mentre il senato convertiva in legge il mostruoso “decreto sicurezza della razza bis”, sembrava inimmaginabile che di lì a poco il governo razzista sarebbe caduto. Invece in brevissimo volger di tempo la frattura tra i due…

Nell’anniversario di Hiroshima, digiuno e insurrezione nonviolenta contro la strage degli innocenti nel Mediterraneo

Ieri il Senato ha approvato in via definita e quindi convertito in legge il cosiddetto “decreto sicurezza della razza bis”, che porta ad abissale compimento la trista ripresa e l’ignobile sviluppo delle infami leggi razziste del regime fascista. Non era…

Ricordando Primo Levi. Due proposte di azione

Ricorre oggi, 31 luglio 2019, il centenario della nascita di Primo Levi. Anche noi lo ricordiamo come il migliore dei nostri maestri. E ricordandolo sappiamo quale sia il nostro dovere: proseguirne la lotta contro il fascismo, proseguirne la lotta contro…

E’ legale un decreto il cui effetto è una strage degli innocenti?

La Camera dei Deputati oggi alle ore 16 dovrà pronunciarsi sulla fiducia posta dal governo sul cosiddetto “decreto sicurezza della razza bis”: la mostruosa misura nazista che perseguita chi salva le vite; la mostruosa misura nazista il cui esito è di…

1 2 3 4 14