Peppe Sini

Responsabile del Centro di Ricerca per la Pace di Viterbo.

Incontro di studio su Garin e solidarietà a Kyenge

Si e’ svolto sabato 11 maggio 2013 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” un incontro di studio in memoria di Eugenio Garin (Rieti, 9 maggio 1909 – Firenze, 29 dicembre 2004), l’illustre…

Dop l’attentato di Roma. Tre semplicette addolorate riflessioni

In primo luogo vogliamo dire la nostra piena solidarieta’ alle vittime dell’attentato di Roma. Ed anche: alle vittime della guerra afgana cui l’Italia partecipa da oltre dieci anni; alle vittime dell’ecatombe e della schiavitu’ che i migranti subiscono per le…

Contro il fascismo che torna. Il nostro 25 Aprile

Il nostro 25 aprile non e’ il loro. Non e’ quello degli ipocriti complici della guerra e del razzismo. Non e’ quello dei prominenti del regime della corruzione, dell’eversione dall’alto, del populismo sciovinista. Non e’ quello delle menzognere liturgie, delle…

Per Enzo Jannacci

La morte di Enzo Jannacci suscita in me un dolore profondo. Nel 1987 coordinavo per l’Italia la campagna di solidarieta’ con Nelson Mandela, allora detenuto nelle prigioni del regime razzista sudafricano. Nel corso di quella campagna – e momento centrale…

I due più grandi scandali

Nella vicenda politica italiana due cose trovo scandalose sopra ogni altra (e naturalmente ve ne sono anche molte altre di cose scandalose).

In digiuno contro la guerra

Ho iniziato oggi, lunedi’ 21 marzo 2011, un digiuno contro la guerra.
Contro la guerra afgana, contro la guerra libica, contro qualsiasi guerra, contro la guerra nemica dell’umanita’.
Per una persona amica della nonviolenza il digiuno non e’ un modo per
imporre qualcosa ad altri, ma per assumere su di se’ una
responsabilita’.

1 12 13 14