Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi nasce a Roma dove consegue la laurea in Sociologia presso l’Università La Sapienza. Qui tiene per alcuni anni seminari sulla comunicazione. Successivamente vince la cattedra di Economia Aziendale, disciplina che insegnerà per circa venticinque anni. Interessata all’ambiente e alla natura, verso il 2000 rivolge la sua attenzione allo studio della botanica e della fitoterapia ponendo sempre al centro dei suoi lavori l’interazione culturale tra l’ambiente e gli umani che lo abitano. Ha curato e pubblicato articoli e libri su argomenti diversi. Il suo interesse particolare è rivolto alla Palestina. Dal 2009 fino al dicembre 2014 ha presieduto la onlus “Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese” di cui ora è presidente onoraria. E' co-fondatrice della onlus Cultura è Libertà e dell’adv Oltre il Mare che attualmente presiede.

02.11.2018

Aeroporto Ben Gurion. Il volto democratico di Israele

Aeroporto Ben Gurion. Il volto democratico di Israele

Domani 3 novembre inizia a Gerusalemme il Festival della letteratura palestinese e scrittori di origine palestinese, provenienti da vari paesi del mondo in cui vivono in seguito alla diaspora seguita al “48, arrivano o tentano di arrivare nella “città santa”. Anche Susan Abulhawa, autrice, tra l’altro, del famosissimo “Ogni mattina… »

31.10.2018

In ricordo di Enzo Apicella

In ricordo di Enzo Apicella

Vincenzo Apicella, Enzo per tutti. Una forza della natura! E’ andato via oggi. E’ arrivata anche per lui la signora con la falce a portarselo via con i suoi 96 anni di carica vitale generosa e irruenta. Amava la vita e amava mostrare questo amore. Purtroppo non potrà disegnare… »

29.10.2018

Nuovi venti di guerra sulla Striscia di Gaza

Nuovi venti di guerra sulla Striscia di Gaza

Dopo il deliberato omicidio plurimo di ieri sera, 28 ottobre, di un gruppo di ragazzini che stavano vicino al confine dell’assedio con probabile ma non provata intenzione di far saltare un pezzetto di barriera, si teme che la fragile tregua tra Gaza e Israele ceda, lasciando mano libera all’ossessione di… »

29.10.2018

Gaza, tre bambini fatti a pezzi da Israele

Gaza, tre bambini fatti a pezzi da Israele

La notizia che tra Israele e Gaza, con la mediazione dell’Egitto, fosse stato raggiunto il cessate il fuoco non ha quasi fatto in tempo ad essere stampata che un’azione mostruosa commessa da Israele potrebbe averla resa nulla. La tregua firmata ieri dalla Jihad, decisione che ha creato qualche perplessità in… »

27.10.2018

Parola d’ordine: Gaza non si inginocchia

Parola d’ordine: Gaza non si inginocchia

“Gaza è salda e non si inginocchia”, questa la parola d’ordine del 31° venerdì di protesta lungo la linea terrestre dell’assedio di Gaza. Per fermare la protesta si è parlato di mediazioni egiziane, poi di mediatori che hanno desistito, quindi di ulteriori dissidi interni tra le due principali fazioni (Hamas… »

21.10.2018

Netanyahu il temporeggiatore…

Netanyahu il temporeggiatore…

In quello spicchio martoriato di terra che è la Palestina, oggi si è registrato un parziale successo del Diritto contro l’arroganza del potere e della forza. Questo, almeno, è quanto si può dedurre dal comunicato del primo ministro israeliano a proposito del tentativo di demolire il villaggio di Khan al… »

19.10.2018

Quali novità per Khan Al Ahmar?

Quali novità per Khan Al Ahmar?

Parlare di novità sarebbe un successo della giustizia contro la violenza del più forte, nella fattispecie di Israele. In realtà quel che sta avvenendo a Khan Al Ahmar non è una novità ma solo il proseguimento del progetto illegale di Israele, quello che, una volta eseguito, si… »

14.10.2018

 Due Italie a confronto e, in mezzo, il grigiore degli indifferenti

 Due Italie a confronto e, in mezzo, il grigiore degli indifferenti

Mentre arrivava notizia del decreto fascistoide emanato dal Viminale, una parte dell’Italia, quella dell’accoglienza, del Restiamo umani e dei diritti per tutti, manifestava il suo deciso NO al “fascioleghismo” e al collegato razzismo che sta imbarbarendo il nostro Paese. Trovarsi a Brescia, cioè in una zona… »

06.10.2018

Israele tra crimini e privilegi

Israele tra crimini e privilegi

Che fine ha fatto la scuola di gomme? Quella del villaggio di Khan al Ahmar a est di Gerusalemme che Israele vuole demolire? Abbiamo seguito con attenzione e con preoccupata apprensione l’iter degli eventi. Cinque giorni fa, alla vigilia della minacciata demolizione, abbiamo scritto su questa testata che… »

30.09.2018

L’agonia di Khan al Ahmar

L’agonia di Khan al Ahmar

Una delle ultime illegali prepotenze israeliane sta per avere, quasi certamente, il suo epilogo. Si tratta del villaggio beduino di Khan Al Ahmar a est di Gerusalemme, esattamente tra le due colonie – illegali come tutte le altre – di Ma’ale Adumin e Kfar Adumin. La storia del villaggio non… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.