Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi nasce a Roma dove consegue la laurea in Sociologia presso l’Università La Sapienza. Qui tiene per alcuni anni seminari sulla comunicazione, quindi si dedica all’Economia e vince la cattedra di Economia Aziendale per l’insegnamento negli Istituti d’istruzione superiore dove presterà servizio per circa venticinque anni. Interessata all’ambiente e alla natura, verso il 2000 rivolge la sua attenzione allo studio sistematico della botanica e della fitoterapia ponendo sempre al centro dei suoi lavori l’interazione culturale tra l’ambiente e gli umani che lo abitano. Infatti il suo interesse per l'ambiente si lega alla denuncia della violazione dei diritti umani nel mondo. Ha curato e pubblicato articoli e libri su argomenti diversi, ma sempre focalizzati sul rispetto e la tutela del Diritto universale, anche quando il tema richiama la botanica. Il suo interesse particolare è rivolto alla Palestina, dove si reca diverse volte l’anno. I suoi reportages su Palestina e palestinesi sono pubblicati regolarmente in Italia in diversi giornali e riviste on line. Dal 2009 fino al dicembre 2014 è stata presidente della onlus “Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese” di cui ora è presidente onoraria, associazione umanitaria laica che cura principalmente le adozioni a distanza di bambini disagiati e la sensibilizzazione verso la questione palestinese in Italia. E’ co-fondatrice della onlus Cultura è Libertà e dell’associazione Oltre il Mare di cui è presidente, entrambe le associazioni hanno come focus prioritario del proprio agire la diffusione della storia e della cultura palestinese.

13.04.2018

Gaza. Terzo venerdì della grande marcia per il ritorno

Gaza. Terzo venerdì della grande marcia per il ritorno

Si preparino le ambulanze. Il massacro è stato ancora una volta annunciato I killer sono pronti, l’ONU assente. La marcia non si ferma, i gazawi non elemosinano il diritto al ritorno, quello già esiste nelle Risoluzioni ONU. I gazawi chiedono il rispetto e l’attuazione di questo diritto. E’ una prova… »

11.04.2018

Incredibile Gaza. Parodia di droni e maratona ciclistica

Incredibile Gaza. Parodia di droni e maratona ciclistica

Ieri mattina c’era un bel sole sul lungomare di Gaza e da Jabalia, a nord, fino al capoluogo, il lungomare era bloccato alle auto per una maratona ciclistica alla quale partecipavano tutti insieme uomini donne e bambini. A Gaza non ci sono vere biciclette… »

07.04.2018

Gaza: altra mattanza grazie anche all’acquiescenza dell’Onu

Gaza: altra mattanza grazie anche all’acquiescenza dell’Onu

In questo momento, ora locale 2 del pomeriggio, si stanno svolgendo i funerali dell’ultima mattanza israeliana, regolarmente e impunemente annunciata, in risposta alla marcia pacifica del popolo di Gaza che chiede il rispetto delle Risoluzioni Onu. Ma l’Onu, al di là della ridondanza del nome e dei palazzi che occupa,… »

06.04.2018

Gaza: plastica di riciclo contro armi vietate

Gaza: plastica di riciclo contro armi vietate

Sono le 11,30 in Palestina e tra due ore nella Striscia di Gaza forse si cominceranno a contare morti e feriti tra uomini donne vecchi e bambini che parteciperanno pacificamente alla “grande marcia del ritorno” partita venerdì scorso per “la giornata della terra” e che si concluderà il 15 maggio… »

05.04.2018

Gaza: prosegue la grande marcia

Gaza: prosegue la grande marcia

Uccideteli tutti. Solo così potrete sperare di farcela. Questo potrebbe essere il  pensiero spontaneo salito alla mente di un osservatore occidentale  ieri sera a Khuza’a, Striscia di Gaza. Khuza’a è una cittadina nel governatorato di Khan Younis su cui si accanì in modo particolarmente crudele l’esercito israeliano 4 anni fa,… »

03.04.2018

Un ennesimo caso di manipolazione mediatica pro-israeliana

Un ennesimo caso di manipolazione mediatica pro-israeliana

   “Se non state attenti i media vi faranno odiare le persone oppresse e amare i loro oppressori.” Lo diceva Malcom X e non era poesia ma estrema sintesi di ciò che può il potere mediatico. Lo verifichiamo continuamente anche ora che l’avvento dei social e della stampa… »

01.04.2018

Gaza: il sogno di un giovane scultore fermato da un cecchino israeliano

Gaza: il sogno di un giovane scultore fermato da un cecchino israeliano

L’hanno ucciso così, con un colpo in fronte. Esecuzione senza processo detta pure assassinio. Era un artista. Aveva 28 anni, si chiamava Mohammed Abu Amr. Era scultore e gli piaceva realizzare alcune opere sulla spiaggia di Gaza. Come per tanti altri artisti palestinesi i temi delle sue creazioni  nascevano dalle… »

30.03.2018

Palestina: cronaca di un massacro annunciato

Palestina: cronaca di un massacro annunciato

Oggi, 30 marzo, come ogni anno dal 1976, in Palestina si celebra la giornata della terra. Una celebrazione che commemora una delle tante stragi israeliane e al tempo stesso rivendica il diritto dei palestinesi alla propria terra ingiustamente e illegalmente confiscata. Vale a dire che rivendica il “diritto… »

23.03.2018

Gaza: l’attentato ad Hamdallah amplifica le divisioni palestinesi

Gaza: l’attentato ad Hamdallah amplifica le divisioni palestinesi

 Giornata calda ieri a Gaza. Non solo perché la temperatura ha toccato i 30 gradi, ma anche per i numerosi posti di blocco. Già da un paio di giorni i controlli militari lungo la strada principale che attraversa la Striscia da nord a sud si erano intensificati e… »

12.03.2018

L’8 marzo a Gaza

L’8 marzo a Gaza

Nei bei giardini Al Jundi Majhul nel centro di Gaza city, sotto un sole generoso che fa già primavera, il 10 marzo si sono riunite circa duecento  donne e a loro si sono uniti una ventina di uomini per riaffermare, insieme, i temi che l’8 marzo pone in maggior evidenza. »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.