Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi

Patrizia Cecconi nasce a Roma dove consegue la laurea in Sociologia presso l’Università La Sapienza. Qui tiene per alcuni anni seminari sulla comunicazione, quindi si dedica all’Economia e vince la cattedra di Economia Aziendale per l’insegnamento negli Istituti d’istruzione superiore dove presterà servizio per circa venticinque anni. Interessata all’ambiente e alla natura, verso il 2000 rivolge la sua attenzione allo studio sistematico della botanica e della fitoterapia ponendo sempre al centro dei suoi lavori l’interazione culturale tra l’ambiente e gli umani che lo abitano. Infatti il suo interesse per l'ambiente si lega alla denuncia della violazione dei diritti umani nel mondo. Ha curato e pubblicato articoli e libri su argomenti diversi, ma sempre focalizzati sul rispetto e la tutela del Diritto universale, anche quando il tema richiama la botanica. Il suo interesse particolare è rivolto alla Palestina, dove si reca diverse volte l’anno. I suoi reportages su Palestina e palestinesi sono pubblicati regolarmente in Italia in diversi giornali e riviste on line. Dal 2009 fino al dicembre 2014 è stata presidente della onlus “Amici della Mezzaluna Rossa Palestinese” di cui ora è presidente onoraria, associazione umanitaria laica che cura principalmente le adozioni a distanza di bambini disagiati e la sensibilizzazione verso la questione palestinese in Italia. E’ co-fondatrice della onlus Cultura è Libertà e dell’associazione Oltre il Mare di cui è presidente, entrambe le associazioni hanno come focus prioritario del proprio agire la diffusione della storia e della cultura palestinese.

28.06.2018

L’impari lotta di Israele contro gli aquiloni

L’impari lotta di Israele contro gli aquiloni

Aquiloni con codina in fiamme e condom in uso alternativo sono il nuovo incubo di Israele. E come tutti gli incubi non basta la ragione a neutralizzarli. Né basta la forza. E di forza Israele ne sta usando veramente tanta. In realtà la usava anche prima della malefica e geniale… »

25.06.2018

GAZA. La grande marcia prosegue. Reportage fotografico dal confine di Al Bureji

GAZA. La grande marcia prosegue. Reportage fotografico dal confine di Al Bureji

La giornata di ieri è stata meno cruenta delle precedenti. I cecchini hanno sparato lo stesso e i tear gaz venefici hanno comunque riempito l’aria, ma i feriti lungo tutto il confine sono stati “appena” 206 tra cui alcuni bambini e un giornalista palestinese, uno di quei volontari dell’informazione che… »

22.06.2018

Report da Gaza. Ancora un dattero e…

Report da Gaza. Ancora un dattero e…

Ancora un dattero e una tazzina di caffè amaro. Tante donne, tanti bambini. E fuori, sulla strada in cui affaccia il viottolo che porta a quella che era la casa di Zakaria, due lunghe file di sedie occupate da ragazzi e uomini di tutte le età. E anche qui bambini. »

16.06.2018

Pennellate di vita comune dalla Striscia di Gaza

Pennellate di vita comune dalla Striscia di Gaza

Ieri era festa grande a Gaza, come in tutti i paesi a prevalenza musulmana. Una festa che non si ignora  neanche laddove cadono senza sosta bombe devastatrici di vite e di intere comunità. Ieri era il primo giorno dell’Eid fitr, quello che segue la fine del Ramadan e che ha… »

02.06.2018

Perché Israele ha bisogno di uccidere

Perché Israele ha bisogno di uccidere

Osservando i fatti in quella striscia di terra del Vicino Oriente chiamata Striscia di Gaza, non ci si chiede più cosa sta spingendo quel popolo a rischiare la vita nella grande manifestazione iniziata il 30 marzo e chiamata Grande marcia del ritorno.  Sono state fatte tante analisi in questi… »

29.05.2018

Era la barca della speranza, portava 35 feriti gazawi: Israele la sequestra

Era la barca della speranza, portava 35 feriti gazawi: Israele la sequestra

Mentre scriviamo Israele ha sequestrato una barca contenente feriti gazawi, ha sparato, ha bombardato anche il porto di Gaza. Ha arrestato gli occupanti della barca che speravano di raggiungere Cipro per potersi curare, visto l’impossibilità di farlo a casa loro. Chi non ha capito perché i gazawi hanno organizzato la… »

23.05.2018

Israele. Rappresaglie e diritti violati

Israele. Rappresaglie e diritti violati

Nuove pessime notizie arrivano dal fronte israelo-palestinese. Alcune si potrebbe dire che cozzino pesantemente contro i principi del Diritto universale umanitario che è tale solo se vale per tutti, compresi i prigionieri di qualunque Stato e per qualunque motivo. A maggior ragione vale quando questi sono detenuti politici imprigionati da… »

20.05.2018

Gaza. Qualcosa si muove. Ma in che verso?

Gaza. Qualcosa si muove. Ma in che verso?

Forse le fucilazioni in diretta di dimostranti disarmati da parte degli snipers israeliani hanno mosso la coscienza giuridica del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite (UNHCR) perché, nonostante le manipolazioni mediatiche basate su veline israeliane, le testimonianze documentate in diretta non lasciavano dubbi. Infatti alcuni giorni fa… »

14.05.2018

Sangue e resistenza in Palestina nel giorno della Nakba

Sangue e resistenza in Palestina nel giorno della Nakba

14 maggio 2018 – Oggi è stata ​giornata di sangue in Palestina. Ricorre il settantesimo anniversario del giorno in cui Ben Gurion proclamava la nascita dello Stato di Israele su terra palestinese. Ben Gurion si servì della Risoluzione 181 che prevedeva la partizione della Palestina storica, ma non rispettò mai i termini… »

12.05.2018

A due giorni dalla Naqba, i palestinesi della diaspora scendono in piazza

A due giorni dalla Naqba, i palestinesi della diaspora scendono in piazza

Oggi 12 maggio la Palestina sarà in piazza nelle maggiori città italiane. Roma ospiterà la manifestazione nazionale ed una manifestazione analoga si terrà a Milano, entrambe avranno come focus la condanna della dichiarazione del presidente Trump tesa a rinforzare la pretesa fuorilegge di Israele di scavalcare l’ONU ed annettere illegalmente Gerusalemme… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.