Paolo D'Aprile

Paolo D'Aprile

Nasco nel 1963... sono un uomo di mezza età! Vivo a São Paulo dal 1989 e il mio lavoro di fisioterapista mi ha portato in contatto con le situazioni estreme della città, dalle favelas ai "meninos de rua". Ho partecipato a vari progetti di inclusione attraverso l'esercizio dei diritti civili. Da grande voglio fare il calciatore, l'astronauta e il pompiere.

09.11.2018

Che fare

Che fare

In Brasile è in corso un progetto autoritario. La nomina del giudice Moro a super ministro della Giustizia e degli Interni è soltanto uno degli aspetti. Le istituzioni entrano in contraddizione tra loro, la prova di ciò sta nella sospensione da parte della Corte Suprema degli atti arbitrari di intervento… »

03.11.2018

Razza di vipere

Razza di vipere

Attenzione. A tutti gli studenti. Lunedì 29 ottobre è il giorno in cui molti professori si presenteranno col dente avvelenato. Molti di essi non riusciranno a trattenere la loro ira e trasformeranno la classe in una platea per le loro lamentele politiche in virtù della vittoria elettorale di Jair Bolsonaro. »

28.10.2018

Decenni

Decenni

Bastano un paio di click. L’immagine che appare sullo schermo è davvero emozionante. Il ritorno di Villanova Artigas all’università da dove era stato cacciato dieci anni prima o forse più. Uno dei maggiori architetti brasiliani di ogni tempo torna dall’esilio,… »

21.10.2018

Brasile: due fotografie

Brasile: due fotografie

Chissà cosa penserebbe mio nonno. Nato contadino, trasformato in operaio dalla necessità della Storia. Raccontava la fatica di sdraiarsi e scrostare i tubi impregnati di pasta. Sdraiarsi dentro i tubi, scrostare con la spatola i grumi di pasta rinsecchita ormai solidificati. Non aveva molto tempo, ma il lavoro doveva finirlo… »

11.10.2018

Parole, pietre

Parole, pietre

Abbiamo già perso. Indipendentemente dal risultato. Abbiamo già perso. Anche se vinciamo, abbiamo perso. In tutti i sensi. Il risultato finale ormai non importa più. “Non lo possiamo negare: Bolsonaro ha rivelato il vero volto del Paese. Non siamo pacifici, non possediamo alcuna virtù repubblicana. Siamo disinformati, razzisti,… »

08.10.2018

Elezioni in Brasile: senza perdere la tenerezza

Elezioni in Brasile: senza perdere la tenerezza

Tolgo lo sguardo dalla TV distratto dalla vibrazione del maledetto cellulare. È una cara amica dal Cile, la sua domanda esigerebbe una lunga spiegazione, vorrei raccontarle la mia desolazione totale. Invece le mando una apatica foto con qualche grafico, percentuali, numeri. Manca poco ormai, i giochi sono fatti. Anche se… »

06.10.2018

Post Scriptum

Post Scriptum

Dicono che il filosofo passi la vita a chiedersi se la zebra sia un cavallo bianco con le strisce nere o un cavallo nero con le strisce bianche. Dicono che quando gli storici cercheranno di comprendere questi ultimi anni, rimarranno come il filosofo a chiedersi se il golpe è mediatico-giuridico… »

29.01.2018

Lula, Dilma, Brasile: la Torre di Babele

Lula, Dilma, Brasile: la Torre di Babele

… e mi dice: stai attento, ti fanno fuori dal gioco se non hai niente da offrire al mercato (Edoardo Bennato)… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.