Medecins sans Frontieres

Médecins Sans Frontières (MSF) is an international, independent, medical humanitarian organisation that delivers emergency aid to people affected by armed conflict, epidemics, natural disasters and exclusion from healthcare. MSF offers assistance to people based on need, irrespective of race, religion, gender or political affiliation. Our actions are guided by medical ethics and the principles of neutrality and impartiality. www.msf.org

03.04.2018

#Umani: La nuova campagna MSF che celebra il gesto umanitario e invita alla solidarietà e all’aiuto

#Umani: La nuova campagna MSF che celebra il gesto umanitario  e invita alla solidarietà e all’aiuto

Dolore, rabbia, paura, gioia e speranza, cinque emozioni che accomunano tutti gli esseri umani e che ogni giorno provano sia i pazienti e gli operatori umanitari di Medici Senza Frontiere (MSF), che si incontrano nei contesti di crisi di oltre 70 paesi, sia ogni singolo individuo in qualunque ambito… »

16.03.2018

I costi umani del fallimento dell’accordo Ue-Turchia

I costi umani del fallimento dell’accordo Ue-Turchia

Due anni fa l’Unione Europea e i suoi Stati membri hanno deciso di respingere migliaia di persone e di compromettere il concetto stesso di asilo con il blocco in Turchia di richiedenti asilo in cerca di sicurezza in Europa. Per questo Medici Senza Frontiere (MSF) invita le autorità… »

23.02.2018

Rohingya, MSF: “Dopo 6 mesi la fuga continua. Con l’imminente stagione delle piogge si rischia un’emergenza nell’emergenza”

Rohingya, MSF: “Dopo 6 mesi la fuga continua. Con l’imminente stagione delle piogge si rischia un’emergenza nell’emergenza”

In sei mesi, dal 25 agosto 2017 ad oggi, sono circa 700.000 i rifugiati Rohingya fuggiti dal Myammar per trovare rifugio nel distretto meridionale di Cox’s Bazar, in Bangladesh, dove vivono in campi sovraffollati e precarie condizioni igienico-sanitarie. Una fuga che continua ancora oggi, sebbene sensibilmente ridotta rispetto all’apice della… »

21.02.2018

Siria, Ghouta orientale: enormi afflussi di feriti e negli ospedali, mancano farmaci salvavita

Siria, Ghouta orientale: enormi afflussi di feriti e negli ospedali, mancano farmaci salvavita

21 febbraio 2018 – Enormi afflussi di pazienti, con centinaia di morti e di feriti, causati dall’aumento vertiginoso di attacchi e bombardamenti. È quanto hanno riportato a Medici Senza Frontiere (MSF) le strutture mediche supportate dall’organizzazione medico-umanitaria nell’area di Ghouta orientale, in Siria, un’enclave assediata non lontano da Damasco sotto… »

14.02.2018

Combattere gli abusi, lo sfruttamento e molestie nel nostro ambiente di lavoro

Combattere gli abusi, lo sfruttamento e molestie nel nostro ambiente di lavoro

Abbiamo diffuso proattivamente i nostri principi e procedure per combattere ogni forma di abuso all’interno della nostra organizzazione, insieme ai dati sui casi riscontrati nel 2017. Abbiamo preso questa decisione per portare avanti il nostro spirito di trasparenza, in un momento in cui il tema è sotto i riflettori in… »

08.02.2018

La mappa MSF di migranti e rifugiati esclusi dal sistema di accoglienza

La mappa MSF di migranti e rifugiati esclusi dal sistema di accoglienza

NUOVO RAPPORTO “FUORI CAMPO” La mappa MSF di migranti e rifugiati esclusi dal sistema di accoglienza “Accoglienza e integrazione per evitare vulnerabilità e marginalità sociale” www.msf.it/fuoricampo  Roma, 8 febbraio 2018 – Bloccati alle frontiere, negli spazi aperti e negli edifici… »

30.01.2018

Siria: ospedale supportato da MSF colpito da due attacchi aerei

Siria: ospedale supportato da MSF colpito da due attacchi aerei

Alle 10.20 circa di lunedì 29 gennaio, l’ospedale di Owdai (noto anche come Al Ihsan) nella città di Saraqab, Governatorato di Idlib, è stato colpito da due attacchi aerei che hanno distrutto parte dell’edificio. Lo ha riferito il direttore dell’ospedale a Medici Senza Frontiere (MSF), che supporta la struttura… »

09.01.2018

Repubblica Centrafricana: nuove violenze mettono in fuga 30.000 persone a Paoua

Repubblica Centrafricana: nuove violenze mettono in fuga 30.000 persone a Paoua

I nuovi scontri armati tra il Movimento Nazionale per la Liberazione della Repubblica Centrafricana (MNLC) e Rivoluzione e Giustizia (RJ), riesplosi lo scorso 27 dicembre, hanno costretto alla fuga circa 30.000 persone. Gli sfollati hanno trovato rifugio nella città di Paoua, dove hanno raccontato agli operatori di Medici Senza… »

01.12.2017

AIDS: in Sud Sudan un progetto pilota di MSF per portare il trattamento per l’HIV nelle zone di conflitto

AIDS: in Sud Sudan un progetto pilota di MSF per portare il trattamento per l’HIV nelle zone di conflitto

Oggi il 30% delle persone sieropositive non sa di esserlo e la maggior parte vive proprio nei contesti più instabili dell’Africa subsahariana. Medici Senza Frontiere sta sperimentando con successo il programma “Test and Treat” per la diagnosi e la cura dell’HIV, nella Contea di Yambio, in Equatoria occidentale, dove gli scontri costringono… »

22.11.2017

Repubblica Centrafricana: MSF costretta a sospendere le attività a Bangassou dopo violento attacco

Repubblica Centrafricana: MSF costretta a sospendere le attività a Bangassou dopo violento attacco

Bangui/Roma, 22 novembre 2017 – A seguito di una violenta rapina avvenuta la scorsa notte, che ha messo a repentaglio le vite dei propri operatori umanitari, l’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) ha evacuato i 58 membri dello staff nazionale e internazionale da Bangassou, città nel sud-est del Paese in… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 16.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.