Gianmarco Pisa

Gianmarco Pisa, operatore di pace. Impegnato in iniziative e ricerca-azione per la trasformazione dei conflitti, nell'ambito di IPRI (Istituto Italiano di Ricerca per la Pace) - Rete Corpi Civili di Pace, si occupa inoltre di inter-cultura e inclusione presso i centri di ricerca RESeT (Ricerca su Economia Società e Territorio) e IRES Campania (Istituto di Ricerche Economiche e Sociali), a Napoli, la sua città. Ha all'attivo pubblicazioni sui temi del conflitto e della pace e azioni di pace nei Balcani, per Corpi Civili di Pace in Kosovo, e, in diversi contesti, nello scenario mediterraneo.

12.05.2014

Per la pace e la democrazia, contro il fascismo e la guerra nel cuore dell’Europa

Per la pace e la democrazia, contro il fascismo e la guerra nel cuore dell’Europa

Si è trattato di una iniziativa politicamente e culturalmente molto significativa, capace di unire forze politiche e sociali su una piattaforma unitaria e parole d’ordine, come si sarebbe detto una volta, ampiamente condivise e, soprattutto, in grado di rappresentare una presenza pubblica, concreta e visibile, in azione contro la minaccia… »

06.05.2014

Fascismo in Venezuela e le pagine più buie della nostra storia

Fascismo in Venezuela e le pagine più buie della nostra storia

Ancora a difesa della Rivoluzione Bolivariana   Studenti del Collegio di S. Teresa del Gesù Bambino e del Collegio Coromoto, complessi scolastici privati sovvenzionati dal Ministero dell’Istruzione, dello stato di Tachira, Venezuela, hanno condotto una manifestazione con la distruzione dei libri della “Collezione Bicentenario” nell’ambito delle proteste dell’opposizione più… »

02.05.2014

Una denuncia politica di Amnesty International e lo sviluppo dei diritti umani nel Venezuela Bolivariano

Una denuncia politica di Amnesty International e lo sviluppo dei diritti umani nel Venezuela Bolivariano

    L’appello Scrive Amnesty International (www.amnesty.it/venezuela-proteste-rischio-diritti-umani): «Il Venezuela sembra sull’orlo di un abisso. Dall’inizio di febbraio 2014, il paese è scosso dalla violenza innescata da manifestazioni pro e contro-governative, in cui sono morte oltre 37 persone, compresi sei membri delle forze di sicurezza. I feriti sono più di… »

24.04.2014

Di pace e disarmo – Note a margine dell’Arena di Pace del 25 Aprile

Di pace e disarmo –  Note a margine dell’Arena di Pace del 25 Aprile

Alla vigilia della kermesse della “Arena di Pace e Disarmo” (arenapacedisarmo.org) si moltiplicano le riflessioni destinate ad accompagnare i diversi profili tematici di quella che si annuncia come la manifestazione più importante del movimento italiano per la pace, almeno insieme alla prossima Marcia della Pace Perugia-Assisi (www.perlapace.it) in programma per… »

14.04.2014

Un presunto genocidio, la propaganda di guerra e i “bombardamenti di pace”

Un presunto genocidio, la propaganda di guerra e i “bombardamenti di pace”

Aprile 2014: quindici anni dopo i bombardamenti di pace e le propagande di guerra contro la ex Jugoslavia. Quello per il quale si proclamò: “il più terribile genocidio degli ultimi cinquant’anni dopo l’Olocausto”. Era da poco finita la Guerra di Bosnia, fu annunciato un immane genocidio in Kosovo, si sbandierò… »

06.04.2014

A venti anni dal genocidio: il Ruanda tra passato e futuro

A venti anni dal genocidio: il Ruanda tra passato e futuro

Stretto, da subito, tra rimozione ed oblio, si inaugura, a partire da lunedì 7 Aprile, il “Mese del Ricordo” in Ruanda. Come molti Paesi ri-emersi da una guerra lunga e sanguinosa, il tema del ricordo, anche in Ruanda, è un tema cruciale, a sua volta problematico e… »

28.03.2014

La resistenza della rivoluzione bolivariana e l’isolamento degli Stati Uniti

La resistenza della rivoluzione bolivariana e l’isolamento degli Stati Uniti

  La vittoria conseguita dal Venezuela nell’ambito della filo-statunitense Organizzazione degli Stati Americani (OAS) ha ancora di più mostrato la tenuta della solidarietà latino-americana e le difficoltà degli Stati Uniti in un mondo multipolare. Nel voto del 21 marzo, in ordine alla situazione in Venezuela e ad una ipotesi di… »

25.03.2014

Ucraina, poteri forti e comunità internazionale

Ucraina, poteri forti e comunità internazionale

Quanto sta accadendo in Crimea configura una “violazione del diritto internazionale”, dal momento che è difficile negare che forze militari russe siano entrate in Crimea ed abbiano quindi violato non solo gli accordi bilaterali, ma, soprattutto, la sovranità ucraina. Intervenuto a un convegno promosso da Die Zeit ad Amburgo, l’ex… »

17.03.2014

Qualche sorpresa nelle elezioni serbe

Qualche sorpresa nelle elezioni serbe

Gianmarco Pisa è in questo momento in Serbia e ci ha mandato questa mail/reportage al volo che qui sotto riproduciamo. Stanno arrivando i primi dati dei risultati elettorali qui in Serbia, riguardanti sia le elezioni legislative anticipate, sia le elezioni municipali per il governo della capitale, Belgrado. Ed i risultati… »

03.03.2014

L’Unione Europea ed il suo “fronte orientale”

L’Unione Europea ed il suo “fronte orientale”

Alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento Europeo del 25 Maggio, la vicenda ucraina sta assumendo contorni ben più ampi di quelli che usualmente vengono tratteggiati, specie da parte di una stampa distratta ed osservatori frettolosi. In gioco in Ucraina non sono soltanto gli assetti del potere nazionale… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.