Fronte Ampio

Fronte Ampio

“Fronte Ampio” è un luogo di libera e plurale espressione del pensiero. Tratta temi sociali e politici d’attualità italiani, ma anche quelli internazionali, specie se, in qualche maniera, interconnessi con i fenomeni nazionali. Non ha una propria Verità assoluta. La Verità spesso, come due mezze mele, sta un po' in entrambe le parti. Nessuno qui, quindi, vuole imporre un Pensiero Unico. Fronte Ampio, anzi, sollecita espressioni anche divergenti per ricercare poi, nel dibattito conseguente, quella mediazione che raccolga il consenso di tutti.

25.01.2021

Oxfam: occorre battere virus diseguaglianza

Oxfam: occorre battere virus diseguaglianza

« Lo scoppio della pandemia e la recessione economica che ne è conseguita hanno stravolto la vita di tutti, ma gli impatti più devastanti hanno interessato le fasce più fragili della popolazione ». Lo scrive Oxfam nel proprio rapporto sulle diseguaglianze pubblicato quest’oggi. L’associazione, nel documento di trentacinque pagine, che lotta contro la povertà parte da una… »

07.01.2021

Reddito di Base : Come aderire alla petizione europea per istituirlo

Reddito di Base : Come aderire alla petizione europea per istituirlo

L’introduzione di redditi di base incondizionati in tutta l’UE che assicurino a ciascuno la sussistenza e la possibilità di partecipare alla società è richiesto da una petizione indirizzata alla Commissione Europea ed avviata lo scorso 25 settembre 2020. Referente per la petizione è l’ingegnere austriaco Klaus Sambor, dal 2004 coordinatore di “Attac for… »

13.12.2020

Si può vivere senza Google

Si può vivere senza Google

Con l’acronimo GAFAM si indicano nel loro assieme, le 5 maggiori multinazionali della della tecnologia internet occidentali: Google, Apple, Facebook, Amazon, Microsoft. Il gigantismo di tali multinazionali e l’esser diventati quasi una scelta obbligata, quasi dittatoriale, li accomuna e li identifica negativamente facendoli diventare oggetto di critiche sociali per : l’abuso di posizione dominante, la loro… »

28.11.2020

Atto di guerra contro Iran : assassinato scienziato Fakhrizadeh

Atto di guerra contro Iran : assassinato scienziato Fakhrizadeh

Lo scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh è stato assassinato venerdì pomeriggio. L’auto dove viaggiava il principale manager della ricerca iraniana è stata attaccata nei pressi della cittadina di Absard, a 40 chilometri a est di Teheran. Testimoni oculari hanno confermato che l’auto di Fakhrizadeh è stata attaccata prima da un’esplosione e poi dai… »

18.11.2020

Rifiuti italiani clandestinamente seppelliti in Tunisia

Rifiuti italiani clandestinamente seppelliti in Tunisia

Un traffico clandestino ed illegale di rifiuti, provenienti dall’Italia e, in particolare dalla Campania, e che include rifiuti speciali pericolosi quali quelli ospedalieri, è stato scoperto in Tunisia. 282 containers pieni di rifiuti italiani sono stati bloccati e sequestrati nel porto di Sousse, dalla Dogana tunisina. Sui documenti di trasporto… »

25.10.2020

Didattica a Distanza: i dati dei figli regalati a Google e Microsoft

Didattica a Distanza: i dati dei figli regalati a Google e Microsoft

Torna la scuola a distanza ( DAD ). Le ultime ordinanze di alcuni presidenti delle regioni ( Campania, Sicilia, etc ) e il recentissimo DPCM del primo ministro Giuseppe Conte obbligano i nostri figli a dover seguire le lezioni da casa. Didattica a Distanza, Fioravanti : serve una piattaforma autonoma… »

23.10.2020

Decreto Immigrazione, De Falco : Evitiamo trionfalismi!

Decreto Immigrazione, De Falco : Evitiamo trionfalismi!

Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica, avvenuta giusto ieri, entra in vigore il Decreto Legge n. 130 del 21 ottobre 2020 ovvero quello delle “disposizioni urgenti in materia di immigrazione” che modificano i famigerati Decreti “Sicurezza” promossi dalla Lega di Matteo Salvini durante lo scorso governo Conte I. Naturalmente,… »

21.10.2020

#BlackLivesMatter: Nigeria, polizia spara su manifestanti, decine di morti

#BlackLivesMatter: Nigeria, polizia spara su manifestanti, decine di morti

« Martedì nero: almeno 49 morti a livello nazionale, molti ricoverati in ospedale mentre le proteste diventano sanguinose ». Questo il drammatico annuncio di Sahara Reportes, blog che però scrive da New York, di stamani. La repressione sulla popolazione inerme da parte del governo della Nigeria avrebbe toccato l’apice. « È un chiaro attacco [premedidato, NdR]. Hanno… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.