Francesco Cecchini

Roma 1946. Compie studi classici, possiede un diploma tecnico. Frequenta sociologia a Trento ed Urbanistica a Treviso. Non si laurea perché impegnato in militanza politica, prima nel Manifesto e poi in Lotta Continua. Nel 1978 abbandona la militanza e decide di lavorare e vivere all'estero, prima nella cantieristica, poi nella gestione di progetti, nella contrattualistica e nella ricerche di mercato di infrastrutture. Redige ricerche di mercato in Algeria, India, Nigeria, Argentina, Polonia e Marocco. Dal 2012 scrive. La sua esperienza di aver lavorato e vissuto in molti paesi e città del mondo (Aleppo, Baghdad, Lagos, Buenos Aires, Boston, Algeri, Santiago del Cile, Tangeri e Parigi) e' alla base di un progetto di scrittura. Una trilogia di romanzi ambientati rispettivamente a Bombay, Algeri e Lagos. L' oggetto della trilogia e' la violenza, il crimine e la difficoltà di vivere nelle metropoli. Ha pubblicato con Nuova Ipsa il suo primo romanzo, Rosso Bombay. Traduce dalle lingue che conosce, spagnolo, portoghese, francese ed inglese, più che altro come esercizio di scrittura. Collabora con le agenzie di notizie Pressenza, Tesfa News e con i siti La Storia, Le Storie e con la Casa del Popolo di Torre di Pordenone. Vive ora nel Nord Est.

14.12.2016

Fast track: cosa implica la decisione della corte colombiana

Fast track: cosa implica la decisione della corte colombiana

In Colombia il Fast Track (Via Rapida) o procedimento legislativo speciale permette che delle leggi possano essere approvate in tempi brevissimi. Per esempio riforme costituzionali, che usualmente prendono un anno o più, possono essere approvate in due o tre mesi. Martedì 13 dicembre la Corte Costituzionale con 8 voti a… »

12.12.2016

Colombia: attesa per l’applicazione degli accordi di pace

Colombia: attesa per l’applicazione degli accordi di pace

Tutti, e non solo i colombiani, sono in attesa di quanto deciderà oggi, 12 dicembre, la Corte Costituzionale sul fast track: o via rapida o procedimento normale per leggi di applicazione dell’accordo di pace tra governo e Farc. La via rapida permetterà che il Congresso colombiano, Camera e Senato le… »

11.12.2016

Diga di Mosul, il punto della situazione

Diga di Mosul, il punto della situazione

Facciamo il punto sulla Diga di Mosul che, acceso gli animi in certi momenti, sembra essere finita nel dimenticatoio dei grandi media. La diga, una cinquantina di chilometri a nord di Mosul, Iraq, lunga 3,2 km e alta 131 m, è in riparazione. L’intervento è dovuto al fatto che il suolo di… »

09.12.2016

Timoshenko mette in allarme le FARC-EP

Timoshenko mette in allarme le FARC-EP

Di fronte alla possibilità che la Corte Costituzionale non approvi in via veloce (fast track) le leggi che regolano l’Accordo Definitivo di Pace, il comandante Timoshenko, Rodrigo Londoño Echeverri, noto anche con il nome di battaglia di Timoleón Jiménez, non esclude il ritorno alle armi. La situazione attuale in Colombia… »

08.12.2016

Kashmir, continua la tensione

Kashmir, continua la tensione

Arundhati Roy: “Kashmir non è mai stato parte integrale dell’India.” Sono trascorsi 5 mesi da quando Burhan Wani, giovane comandante di Hizbul Mujahideen, gruppo separatista kashmiro, è stato ucciso. L’8 luglio scorso un raid delle forze di sicurezza indiane hanno ucciso Burhan Wani. Il 22enne Burhan Wani era diventato… »

02.12.2016

Colombia, la pace, i paramilitari

Colombia, la pace, i paramilitari

“Que la palabra sea la única arma de los colombianos.” “Che la parola sia l’unica arma dei colombiani.” Segreteria Nazionale delle FARC-EP, 24 novembre 2016.   Lo scorso martedì il Senato colombiano ha approvato all’unanimità l’Accordo Definitivo tra FARC-EP e governo; lo stesso ha… »

01.12.2016

L’Italia di Renzi infognata nella guerra in Iraq

L’Italia di Renzi infognata nella guerra in Iraq

Gentiloni ad al-Jaafari: “l’Italia al vostro fianco, in Iraq”. Così il Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni in occasione dell’incontro del 30 novembre alla Farnesina con Ibrahim al-Eshaiker al-Jaafari, Ministro degli Esteri dell’ Iraq: “Siamo al vostro fianco mentre è in corso la liberazione di Mosul e saremo con voi per… »

30.11.2016

India: morte per demonetizzazione

India: morte per demonetizzazione

La demonetizzazione delle banconote di 500 e 1000 rupie, decisa da Narendra Modi e dal BJP ( Partito del Popolo Indiano), sta drammaticamente colpendo i poveri che in India sono la maggior parte della popolazione, sia urbana che rurale. Modi e i suoi seguaci l’hanno definita un atto chirurgico. Una… »

28.11.2016

Pace in Colombia: il silenzio dei fucili

Pace in Colombia: il silenzio dei fucili

Siamo per l’abolizione della guerra, non vogliamo la guerra. Mao Tse-tung Le FARC-EP e il governo colombiano di Juan Manuel Santos hanno avviato negoziati e raggiunto accordi perché la soluzione militari, la guerra, erano impossibili. FARC-EP e governo colombiano sono, ora, per l’abolizione della guerra, non… »

22.11.2016

Documentario colombiano sul dirigente del M-19 Carlos Pizarro

Documentario colombiano sul dirigente del M-19 Carlos Pizarro

  “Bisogna essere duri, senza mai perdere la tenerezza.” Ernesto Che Guevara Il documentario colombiano Pizarro (2016) di Simón Hernández Estrada ha vinto il primo premio, il Colón de Oro, all’ultimo Festival di Cinema Iberoamericano di Huelva, Spagna. http://www.pizarrolapelicula.com/ Pizarro è l’opera… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.