Rubrica settimanale su eventi e fatti in Sicilia -a cura RedPA-

NO aumento della tassa sui rifiuti

Catania, stasera ore 19:00 – Palazzo Degli Elefanti

L’amministrazione comunale vuole aumentare la tassa sui rifiuti del 18%. La città è invasa dai rifiuti, con roghi e gravi pericoli per la salute. Non è accettabile alcun aumento delle tasse, si tratta di un insulto alla cittadinanza. Non posso sempre essere le cittadine e i cittadini a pagare la cattiva amministrazione. Mercoledì 29 giugno alle 19 il consiglio comunale di Catania è chiamato a votare l’aumento della Tari. Andiamoci tutte e tutti. Fermiamoli. Facciamo sentire la nostra voce.

[comunicato M5S – Sinistra Italiana – Arci]

 

Assemblea NoGuerra Palermo. Incontro pomeridiano al “Ballarò”

Palermo, oggi ore 18:00 – Laboratorio Andrea Ballarò (Largo Rodrigo Pantaleone)

Diciamolo chiaramente l’Italia è in Guerra il nostro Governo c’è lo dice chiaramente,mai prima d’ora un esecutivo nazionale si era pronunciato in maniera così chiara,chi pensa che solo affidandosi ad una azione diplomatica senza sviluppare una mobilitazione organizzata dal basso si sbaglia, si rischia di fare solo testimonianza.
Noi da sempre ci riconosciamo nelle lotte che puntano all’Azione Diretta come pratica per questo non ci vogliamo rassegnare all’ ineluttabile.
Continuiamo con le riunioni e con le mobilitazioni, vediamoci Mercoledì 29 Giugno per definire le Azioni di Agitazione e Propaganda su Palermo ,con il sostegno alle giornate 5. 6 7 a Niscemi, vi aspettiamo numerosi e determinati alla riunione.

[comunicato]

 

Fuori la guerra dalla storia. Parole Pensieri Corpi per la Pace

Palermo, giovedì 30, ore 18-20, alla Statua della Libertà

Continua il presidio della rete panormita delle donne, che chiedono con forza – cosi come sostengono dal 3 aprile – l’avvio delle trattative di pace, rilevando che questa “sia la posizione più concreta e percorribile se si ha veramente a cuore la salvaguardia della vita e della terra”. Di seguito il comunicato:

«Ci accusano di essere astratte. Ma in che cosa consisterebbe la concretezza? Nella volontà da più parti conclamata di sconfiggere la Russia?

Fin dall’inizio abbiamo sottolineato l’evidente sproporzione di forze tra i due paesi e purtroppo gli sviluppi della guerra ci danno tristemente ragione.

I Russi hanno occupato un’area più vasta, le vittime sono ormai migliaia anche tra la popolazione civile, milioni i profughi e ci giungono immagini dolorose di un paese sempre più devastato.

Di fronte a questa realtà continuare a inviare armi, sempre più potenti, serve soltanto ad arricchire chi le produce, prolungare la guerra e moltiplicare barbarie, morte e distruzione.

Nonostante la propaganda tenda ad addossare tutta la responsabilità della continuazione della guerra soltanto ad uno dei due contendenti, da nessuna parte, né dalla Russia né dall’Ucraina né dalle potenze occidentali, giungono concreti segnali di pace, anzi ci preoccupano i toni sempre più alti, aspri e minacciosi, tutto il contrario della disponibilità al passo indietro, necessario per negoziare.

Nonostante la propaganda cerchi di bloccare il nostro pensiero su verità preconfezionate, noi continuiamo testardamente a pensare e a denunciare le logiche maschili di forza, di dominio, di spartizione del mondo che provocano atrocità e sofferenze nei popoli a vantaggio di pochi potenti.

Nel giorno dell’indipendenza e della liberazione coloniale del Congo, al presidio sarà presente la comunità congolese con una testimonianza sulla guerra (dimenticata) che affligge oggi la Repubblica democratica del Congo».

UDIPALERMO – Le Rose Bianche – Donne CGIL Palermo – Coordinamento Donne ANPI – Donne caffè filosofico Bonetti – Il femminile è politico – #Governo di lei – Donne No Muos No War – CIF – Emily – FIDAPA sez. Palermo Felicissima – FIDAPA sez. Mondello – LAB.ZEN 2 – Le Onde – Arcilesbica

 

Sicilia Ribelle: Forasakku Camp is coming!

Palermo, giovedì 30 ore 19:00 – Laboratorio Andrea Ballarò

Presentazione del Forasakku camp, un piccolo momento collettivo ed assembleare ed organizzativo dell’incontro estivo di “Sicilia Ribelle” che si terrà ad Alcamo, nei terreni del Laboratorio “Terra Insumisa” dal 20 al 25 Luglio. Appuntamento al Laboratorio Andrea Ballarò con il contributo di tante realtà sociali di Palermo. Programma della giornata di domani: presentazione del progetto; a seguirà cena sociale benefit “Lab.Ballarò”; chiude concerto dal vivo con Antonio Tralongo.

[info]

 

Al Booq presentazione de “La primavera che viene. Attualità di Rosa Luxemburg”

Palermo, giovedì 30 ore 18:00 – bibliofficina di quartiere (Piazza Kalsa, 31)

Al Booq – bibliofficina di quartiere sarà presentato il libro “La primavera che viene. Attualità di Rosa Luxemburg” di Giovanni Di Benedetto (Prefazione di Maria Turchetto). Con l’autore dialogheranno: Andrea Cozzo, Annibale Raineri e Davide Ficarra. Ecco un breve assaggio tematico del lavoro di Di Benedetto: “Polacca ed ebrea, Rosa Luxemburg stata un condensato di differenze scandaloso ed esplosivo. Donna agitatrice e rivoluzionaria, socialista, eretica e perseguitata. La sua biografia e il suo pensiero non cessano di parlare al tempo presente: sono occasione di maturazione dell’attivismo politico e, al contempo, di approfondimento delle grandi questioni della contemporaneità. Dalla crisi del capitalismo alla catastrofe ambientale, dalla colonizzazione senza limiti dell’intero orbe terraqueo alla mercificazione dell’immaginario sociale, dalla distruttività del militarismo all’oppressione e allo sfruttamento dei lavoratori e degli ultimi della Terra. Questo vale, in primo luogo, per L’accumulazione del capitale, i cui contenuti, con la loro inestimabile attualità, seguitano a mostrare una notevole risonanza ancora oggi. Ma l’assunto senza dubbio vero anche per la sua ardente fiducia nella lotta emancipatrice dal basso dei movimenti anti-sistemici, capaci di prefigurare un’organizzazione dell’ordine economico e sociale alternativa a quella dominante“.

[info]

Mobilitazione regionale sit-in all’Assessorato Sanità

Palermo, giovedì 30 ore 10:00 – Piazza Ottavio Ziino

A distanza di un anno siamo costretti un’altra volta a scendere in Piazza per manifestare il nostro dissenso per la mancanza di dialogo tra noi e l’Assessore Regionale on. Razza.
Abbiamo più volte sollecitato, durante questo anno, un incontro per poter segnalare tutte le inadempienze dei servizi che dovrebbero tutelare la salute mentale della popolazione. Assistiamo ad un vertiginoso peggioramento della situazione e la mancanza di ascolto da parte dell’Assessore Razza lo reputiamo un atto molto grave. Nella Conferenza stampa del 22 aprile u.s. all’Assemblea Regionale Siciliana, insieme ai Sindacati e a varie Associazioni e Fondazioni abbiamo denunciato la diminuzione della spesa sanitaria per la salute mentale, il triste primato siciliano dei TSO (trattamenti sanitari obbligatori), la residenzialità nelle CTA (Comunità terapeutiche assistite) e nelle Comunità alloggio divenuta cronica, lo scarso numero di prestazioni sanitarie, il basso numero dei posti letto negli SPDC ( Servizi psichiatrici di diagnosi e cura ), la quasi inesistenza dei Centri diurni.

[leggi AppelloIntegrale]

Congresso Arci Palermo a Tavola Tonda: diritti, cultura, ecologia, accoglienza

Venerdì 1 e sabato 2 luglio si terrà a Tavola Tonda il Congresso dell’Arci Palermo. I temi in discussione: diritti, cultura, ecologia, accoglienza. Con diversi soggetti associativi e gli ospiti invitati – tra i quali Andrea Costa e di Baobab Experience – dialogheranno sulla tematica “Ripensare la città”. Inoltre i delegati dell’Arci, oltre a rinnovare gli organismi dirigenti, discuteranno sul percorso associativo, per poi concludere la due giorni con una festa e un concerto aperti alla città.

[vediProgramma]

 

Mediterraneo Antirazzista: Borgo Nuovo palla al centro

Palermo, sabato 2 luglio ore 15:30 – Piazza San Paolo, 90135 Palermo PA, Italia

Manifestazione. “Stay human: contro tutte le guerre” è il grido che con forza muove la XIV edizione della manifestazione – organizzata da Mediterraneo Antirazzista Palermo, Sonoborgonuovo e ComPa Aps -, un invito a scendere in campo per praticare la cultura della pace e del vivere in comune, un modo concreto e partecipato per costruire relazioni di comunità, contrastare ogni forma di esclusione sociale e violenza e quindi affermare i diritti umani.

[vediProgramma]

 

la rubrica è soggetta ad aggiornamenti: per segnalazioni, contributi, comunicati stampa scrivere a pressenza.redazionepalermo@gmail.com