Bollettino di informazione della redazione di Pressenza sugli eventi della prossima settimana.

Il bollettino va in vacanza per un paio di settimane di agosto ma in questo periodo potrete comunque avere notizia di attività e mobilitazioni sul menù “eventi”

 

Trieste 4 agosto: Hiroshima mon amour

4 agosto, “Hiroshima mon amour” – dibattito e spettacolo musicale presso la Casa del Popolo “Canciani” di via Masaccio 24 a Sottolongera.

Il programma del 4 agosto alla Casa del Popolo (raggiungibile coi bus 35, 35/ o B serale) comprende tre parti: alle 18.30 gli interventi di Sasha Colautti (Usb) sull’iniziativa del 5 luglio scorso e sul convegno di Genova “Fuori la guerra dai Porti”; dell’ex sindaco Aurelio Juri, cofirmatario del working paper all’Onu sul porto nucleare di Capodistria e la Slovenia; di frate Antonio Santini di Beati i costruttori di pace sull’Olocausto nucleare ad Hiroshima e Nagasaki.

Seguirà intorno alle 19 l’intervista di Alessandro Capuzzo ai candidati, alcuni dei quali hanno introdotto punti specifici sugli argomenti trattati, nei rispettivi programmi elettorali. Sono stati invitati Riccardo Laterza di Adesso Trieste, Tiziana Cimolino di Europa Verde-Trieste Verde, Gianluca Paciucci di Sinistra in Comune, Alessandra Richetti di Movimento 5 Stelle, Ugo Rossi di Movimento 3V, Francesco Russo di Punto Franco e Partito Democratico.

Dopo mezz’ora di “stacco”, si potrà assistere allo spettacolo teatral-musicale “Sulle Ali delle Onde”, che dopo una tournée nazionale la compagnia vicentina “Salottino rosso” porta a Trieste e fa parte del progetto “Mediterraneo di Pace”, consultabile sull’omonima pagina Facebook.

Torino – Mai più Hiroshima e Nagasaki: meditazioni pubbliche sulle prime tragedie nucleari

Cerimonie, letture, canti e meditazione Intorno al simbolo della pace

Venerdì 6 agosto 2021 – a partire dalle ore 21

piazza Castello – fronte Palazzo Madama – Torino

  • Ricordiamo le vittime delle bombe atomiche
  • Ribadiamo il nostro NO alle armi nucleari
  • Chiediamo all’Italia di ratificare il trattato per la messa al bando delle armi nucleari adottato dall’ONU il 7 luglio 2017 ed entrato in vigore il 22 gennaio di quest’anno

https://www.agite-to.org/2021/07/27/mai-piu-hiroshima-e-nagasaki-meditazioni-pubbliche-sulle-prime-tragedie-nucleari/

 

Consegna premio “Bella Ciao”

Venerdì 6 agosto 2021 Sant’Anna di Stazzema Ore 18,00 Piazza della Chiesa,

Consegna del Premio “Bella Ciao” al Sindaco di Stazzema Maurizio Verona

 

Sant’Anna di Stazzema Sabato 7 agosto 2021

Ore 17,30 Piazza della Chiesa di Sant’Anna,

D’OGNI VOSTRA VOCE per rinascere e non dimenticare

Sant’Anna di Stazzema – Musica e Poesia

Organizzato dall’Associazione Per Sant’Anna con il

patrocinio del Comune di Stazzema

Ore 18,00 Stazzema – Circolo il Berlingaio

“L’esperienza del trauma nella comunità. S.Anna: Levittime secondarie e la traumatizzazione vicaria” Incontro con Valentina Cesarali, Psicologo psicoterapeuta

 

Forte dei Marmi Scalpiccii sotto i platani

Domenica 8 agosto 2021

Ore 21,30 Area parcheggio della Coop di Seravezza –

Forte dei Marmi

Elisabetta Salvatori racconta la strage di Sant’Anna, conlo spettacolo

‘Scalpiccii sotto i platani’ di e con Elisabetta Salvatori; Verrà esposta una parte del Tappeto della Pace

 

CAMPEGGI MILITANTI E INCONTRI

Ostuni Climate Camp 1-8 agosto Fuori dal fossile!

Il “Climate Camp di Ostuni 2021” nasce su iniziativa di associazioni e movimenti di carattere locale, nazionale, con collegamenti mediterranei ed oltre, ed è basata sull’esigenza di costruire un fronte largo di lotta ai combustili fossili e bloccare subito i programmi dei gasdotti, dal Tap al Poseidon, contribuire a salvare il pianeta e lottare contro un capitalismo sempre più vorace capace di scatenare guerre “umanitarie”.

Così come il PNRR che non è altro che un finanziamento alle grandi opere inutili, dannose e costose.

L’appello alla partecipazione al campeggio è rivolto quindi ai No Tav ai No Muos agli oppositori dell’Ilva a Taranto, attraversando tutta l’Italia delle opposizioni alla devastazione territoriale.

Il programma del campeggio cerca di abbracciare una serie di temi su cui costruire percorsi sempre più unitari come era già avvenuto per il 23 marzo 2019 dove sfilammo in centomila, unendo la maggior parte delle vertenze territoriali italiane.

Discuteremo di fonti fossili, di Grandi Opere e lotta al PNRR, della riscoperta del nucleare e del deposito nazionale, di estrattivismo, di migranti, di popoli in lotta, dell’uso della emergenza per distruggere il territorio e proporre nuovi programmi per l’agricoltura come nel caso della Xylella, di cambiamenti climatici, del G20 del 30 Ottobre a Roma, della preCop di Miliano e della Cop26 di Gasglow.

La sera la trascorreremo insieme con la musica per finire con i tamburelli sul mare in una bellissima caletta.

Per maggiori informazioni:

https://ostuniclimatecamp.wordpress.com/programma/

Movimento No Tap Brindisi + Fuori dal Fossile

 

Campo della Pace a Sant’Anna di Stazzema

Dal 3 al 14 agosto

Sant’Anna di Stazzema / Pruno

Incontro Internazionale per giovani CAMPO DELLA PACE A SANT’ANNA DI STAZZEMA Organizzato da Naturfreundejugend Württemberg in cooperazione con Die Anstifter e.V., Initiative Lern- und Gedenkort Hotel Silber e.V., Parco Nazionale della Pace ed il Museo storico della Resistenza di Sant’Anna di Stazzema, Comune di Stazzema, Associazione Martiri di Sant’Anna

Info e contatti: Museo Storico della Resistenza +39 0584 772025
santannamuseo@comune.stazzema.lu.it
www.santannadistazzema.org
www-facebook.com/SantAnnadiStazzema

 

Festival delle Cose Belle dal 13 al 15agosto

Festival delle Cose Belle – Ferragosto Resistente 2021 che si terrà dal 13 al 15 agosto a Passolanciano (CH), nel Bosco Ta-Pù all’interno del Parco Nazionale della Majella d’Abruzzo.

più info

MOSTRE

ECOLOGIA – PACE – AMBIENTE”:Una mostra di manifesti per tutti

La crisi ambientale che investe il pianeta Terra si va aggravando di anno in anno. Lo vediamo e, soprattutto, lo ‘sentiamo’ tutti: dai cambiamenti del clima causati dall’effetto serra (e conseguenti catastrofi ambientali) all’inquinamento di aria, acqua e suolo. Dalla riduzione progressiva di risorse idriche e alimentari all’aumento della pressione demografica.

La causa di tutto ciò è l’uomo. E dall’uomo, di conseguenza, bisogna ripartire per risolvere il problema. Soprattutto dalle giovani generazioni. Per questo la mostra è rivolta a tutti e, in particolare, alle scuole che, con le informazioni fornite dai manifesti stessi, dagli insegnanti e da apposite schede-guida, possono tentare una sintesi sul problema ambientale e, nello stesso tempo, offrire aperture verso una ricerca più approfondita.

Sala polivalente degli impianti sportivi di Tolè (Vergato – Bologna)

Da mercoledì 18 a domenica 29 agosto 2021

Dal lunedì al venerdì : ore 16 – 19. Sabato e domenica: ore 10 – 12 / 16-19

Inaugurazione: mercoledì 18, ore 17

Per informazioni: vittoriopallotti@libero.it