El Salvador, dopo 30 anni ex colonnello condannato per l’assassinio di sei gesuiti

12.09.2020 - Riccardo Noury

El Salvador, dopo 30 anni ex colonnello condannato per l’assassinio di sei gesuiti
(Foto di Agenzia Dire)

L’11 settembre l’ex colonnello ed ex viceministro della Difesa di El Salvador Inocente Montano è stato condannato dal tribunale di Madrid a 133 anni, quattro mesi e cinque giorni di prigione per l’assassinio di sei sacerdoti gesuiti avvenuto nel 1989.

All’alba del 16 novembre di quell’anno i soldati del Battaglione Atlacatl entrarono nella residenza dell’Università centramericana José Simeón Cañas. Fecero irruzione nel dormitorio e aprirono il fuoco contro i sacerdoti spagnoli Ignacio Ellacuría, Segundo Montes, Ignacio Martín-Baró, Amando López e Juan Ramón Moreno e il salvadoregno Joaquín López. Uccisero anche la loro cuoca Elba Ramos e sua figlia Celina, di neanche 16 anni.

Per quel massacro è già in carcere il colonnello Guillermo Benavides, condannato a 30 anni di carcere nel 1991 per aver trasferito l’ordine di assassinio dei gesuiti ai soldati che lo eseguirono.

Categorie: America Centrale, Diritti Umani, Europa
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.