27 settembre, sciopero globale per il clima: 150.000 in corteo a Milano

27.09.2019 - Anna Polo

27 settembre, sciopero globale per il clima: 150.000 in corteo a Milano
(Foto di Thomas Schmid)

Dopo le manifestazioni del 15 marzo e del 24 maggio, ancora una volta le vie e le piazze di Milano si sono riempite di un fiume colorato e creativo di giovani, giovanissimi e qualche adulto. Quando il corteo è partito da piazza Cairoli, punto di concentramento, la metropolitana era ancora piena di gente che arrivava e un’ora dopo molti avevano appena cominciato a muoversi.

Moltissimi anche questa volta i cartelli auto-prodotti, tanti con scritte in inglese e parecchi con la semplice, indignata invettiva lanciata da Greta Thunberg a New York: “How dare you?”. Ecco un breve campionario di slogan creativi e graffianti: “Spread love, not CO2”, “We can’t breath money”, “Don’t be a fossil fool”, “The climate is changing, why aren’t we?”, “Striking is fighting”, “They want to keep us silent because we remind them their choices are cruel”. E poi, passando all’italiano: “Ghiaccio sciolto solo sul mojito!, “Nel 2019 il Titanic non avrebbe avuto problemi”, “Non è fuoco, è capitalismo”, riferito ai recenti incendi in Siberia e Amazzonia.

All’arrivo del corteo piazza Duomo si è subito riempita e molti sono saliti sulla statua di Vittorio Emanuele, inondandola di cartelli come era già successo a quella di Garibaldi in Cairoli. Un finale festoso, ma anche una promessa di continuare con la pressione e la protesta.

Foto di Thomas Schmid

Categorie: Ecologia ed Ambiente, Europa, Fotoreportages, Giovani
Tags: ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.